Giudiziaria Ragusa 12/02/2017 21:39 Notizia letta: 819 volte

I lati oscuri della morte di Pamela Canzonieri

Una raccolta fondi per aiutare la famiglia a pagare un legale in Brasile
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/12-02-2017/lati-oscuri-morte-pamela-canzonieri-420.jpg

Ragusa - Servirebbe un avvocato in Brasile, ma la famiglia non se lo può permettere. Pamela Canzonieri, uccisa nella notte tra 17 e il 18 novembre a Morro de Sao Paulo, in Brasile, è dal 28 novembre chiusa in una cella frigorifera dell’obitorio di Ragusa, in attesa di una autopsia che non arriva. La procura di Ragusa ha trasmesso il fascicolo alla procura di Roma che ha la competenza. Ma il problema è che l’Italia non ha giurisdizione sulla vicenda. Il 25 novembre l'arresto di Patricio Dos Santos, accusato dell'omicidio: l’ha strangolata, dopo essere stato rifiutato da Pamela. "Io non credo che sia stato lui da solo. Nessuno ci dice nulla", dice Giovanni Canzonieri, padre di Pamela. "Dovevamo andare in Brasile il 26 gennaio, il giorno del suo compleanno. Non abbiamo avuto il tempo. Dell’omicidio abbiamo appreso da Facebook". 

Gli amici di Pamela hanno avviato una raccolta fondi per aiutare la famiglia a pagare un legale in Brasile.
 

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg