Attualità Ragusa 13/02/2017 09:32 Notizia letta: 21 volte

Ragusa e lo storytelling di Luigi Di Maio

Chiacchiere a 5 Stelle
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-02-2017/ragusa-storytelling-luigi-maio-420.jpg

Ragusa - “Oggi Ragusa è una delle città più all’avanguardia nei trasporti”. E ci sarà anche un sito internet a testimoniarlo. Parola di Luigi Di Mario, il vicepresidente della Camera e papabile futuro presidente del consiglio. La domanda è questa: Il povero Di Maio è stato informato male, oppure è intellettualmente disonesto?

Le sue parole a “L’aria che tira”, noto programma di La7, hanno lasciato una città sgomenta: a Ragusa, non esistono nemmeno autobus che facciano un servizio h24, i trenini sono a livello di quelli del far west e le altre città della provincia non si può dire certo che siano collegate in maniera egregia al capoluogo.

 Gli autobus usati per il trasporto scolastico dei ragazzi pendolari, poi, non sono degni neanche di essere chiamati autobus. Una polemica che non accenna a placarsi, visto che c’è stato chi ha fatto notare che Ragusa è al 101esimo posto per i trasporti pubblici in Italia.

Ma Piccitto, però, ha fatto sapere che Di Maio si riferiva alla sperimentazione gratuita del trasporto urbano condiviso e all’incremento delle navette per Ibla e Marina di Ragusa. Tutto questo si può chiamare avanguardia? Sinceramente, il paragone con altre città del nord non è nemmeno possibile. C’è da chiedersi: l’onorevole Di Maio, veramente, pensa che avanguardia significhi quattro navette in più.

Irene Savasta