Attualità Sanremo 13/02/2017 09:26 Notizia letta: 60 volte

Siciliana, prego, di Caltanissetta

Tina Kunakey
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-02-2017/siciliana-prego-caltanissetta-420.jpg

Sanremo - E' nata a Caltanissetta, o forse no, il 5 aprile di 20 anni fa. La mamma e il nonno materno sono nisseni veraci, con le dentali aspirate. La sua nazionalità è francese ed è la fidanzata di Vincent Cassel, ex marito di Monica Bellucci, che di anni ne ha 51. 

Tina Kunakey, italiana da parte di madre, ha il papà originario del Togo. E' stata la modella ammirata sul palco dell'Ariston la sera di chiusura del Festival di Sanremo. "Mio padre Robin è nato in Marocco ma è originario del Togo, poi è venuto in Francia. Mia madre Nadia è siciliana. Si sono conosciuti a Tolosa, ed è subito scattato il colpo di fulmine che dura da 25 anni. Contrariamente a quello che si legge sui media, non sono nata in Sicilia ma a Tolosa, anche se non sono rimasta a lungo nella "città rosa" (Tolosa, ndr).  I miei genitori hanno voluto trasferirsi a Biarritz, sulla costa basca. Adoravano visitare quei luoghi anche prima di avere noi figli: io, mio sorella e mio fratello, Cassandre e Zakari. Ho vissuto là fino a 15 anni, prima di andare a Madrid, dove volevo imparare lo spagnolo e finire gli studi. E lì è iniziata anche la mia carriera di modella".

Tina ha un bellissimo rapporto con i suoi genitori: "Penso siano orgogliosi di me. E ricevo molti incoraggiamenti da tutta la mia famiglia, sia che si trovi in Sicilia, in Francia o in Togo. Questo mi aiuta. Come mi dicono sempre i miei genitori: 'Fintanto che sei felice, tutto va bene'. E oggi è così".

"Mi piacerebbe vivere a Madrid. Mi vedo bene in un appartamento pieno di luce, con la gente che grida per strada. Quanto al lavoro, è difficile immaginare il futuro che ho appena iniziato! Mi piacerebbe riuscire a crearmi un posticino fra le modelle più famose, come Irina Shayk e Joan Smalls. I miei genitori mi hanno dato un'educazione incredibile e grazie a loro ho viaggiato molto, ho visto il mondo e i suoi diversi aspetti. Parlo inglese, spagnolo, francese e un po' di italiano. Il minimo che possa fare per vederli orgogliosi della mia carriera è restare me stessa".

Redazione