Attualità Agrigento 16/02/2017 14:23 Notizia letta: 297 volte

Atene oppone un gran rifiuto a Gucci e Agrigento si candida al suo posto

La cifra offerta è di 2 milioni di euro
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-02-2017/atene-oppone-gran-rifiuto-gucci-agrigento-candida-posto-420.jpg

Agrigento - Atene ha opposto un netto rifiuto, e chissà che Agrigento non ne approfitti. L’anno scorso, per una cena voluta da Google e durata tutta una sera, Agrigento aveva incassato 100 mila euro. L'Acropoli di Atene ha rifiutato una cifra almeno 20 volte superiore per una sfilata di un quarto d'ora ipotizzata dallo stilista Gucci. Secondo il quotidiano "E Kathimerini", sarebbe 2 milioni di eurola cifra rifiutata.

Il motivo? Preservare il patrimonio culturale, un patrimonio che non ha eguali nel mondo. Ma il direttore della Valle dei Tempi, Giuseppe Parello, la pensa diversamente ed è pronto a candidare Agrigento al posto del Partenone. Che Gucci vada ad Agrigento, dunque. Evidentemente, Parello la pensa diversamente, perchè sostiene invece che iniziative di questo tipo potrebbero portare solo un risvolto positivo per l'immagine della Valla dei Templi.

Certo, ci sarebbero delle condizioni da rispettare: il rispetto assoluto dei luoghi e la possibilità per il pubblico di visitare la Valle prima e dopo la sfilata. E poi, ovviamente, c’è il fattore decoro. Agrigento, a parte la famosa cena di Google, ha ospitato tra le sue architetture nel 2016 un’esibizione di Alicia Keys e della cantante soul Eleonora Tomasino davanti a ospiti del calibro di Angelina Jolie e Charlize Theron.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif