Sport Chiaramonte Gulfi 17/02/2017 09:45 Notizia letta: 2898 volte

Due ragazze di Chiaramonte nella nazionale femminile di Rugby League

Il 25 febbraio la prima partita
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-02-2017/ragazze-chiaramonte-nazionale-femminile-rugby-league-420.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-02-2017/1487322036-1-ragazze-chiaramonte-nazionale-femminile-rugby-league.jpg&size=500x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-02-2017/1487322036-2-ragazze-chiaramonte-nazionale-femminile-rugby-league.jpg&size=500x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-02-2017/ragazze-chiaramonte-nazionale-femminile-rugby-league-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-02-2017/1487322036-1-ragazze-chiaramonte-nazionale-femminile-rugby-league.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-02-2017/1487322036-2-ragazze-chiaramonte-nazionale-femminile-rugby-league.jpg

Chiaramonte Gulfi - Due ragazze chiaramontane nella nazionale femminile di Rugby League: loro sono Marina Gueli e Giuliana Zaffarana, due ragazze di 19 anni che hanno superato le selezioni regionali di Rugby League e che andranno ad indossare la maglia della nazionale femminile.

“Abbiamo fatto diversi allenamenti e qualche giorno fa, è arrivata l’email ufficiale. Dal 23 al 27 febbraio saremo in Libano per disputare la nostra prima partita”, spiega Marina Gueli. In tutto, la nazionale di Rugby femminile è composta da 13 giocatrici: oltre alle due ragazze di Chiaramonte, a rappresentare la nostra provincia ci sarà anche una ragazza di Ragusa, Ludovica Gurrieri. Ma come si è arrivati ad un risultato così importante?

Marina spiega: “Ho iniziato a giocare a Rugby quattro anni fa. Abbiamo sempre giocato nel Padua a Ragusa, ma adesso io sono nel CUS Catania. Il Rugby è un gioco che mi prende tantissimo. Io sono sempre stata una sportiva ma dopo più di 10 anni di pallavolo ho deciso di cambiare sport. Mi emoziona giocare a Rugby e soprattutto, mi piace molto  il terzo tempo: festeggiare la vittoria o la sconfitta, insieme al tuo avversario. Sostanzialmente, si cucina e si mangia tutti insieme”.

Il primo appuntamento, come si diceva, è con la nazionale Libanese: “Saremo ospitate all’università. La partita si disputerà il 25 alle ore 14. Per me, essere nella nazionale di Rugby è stata un’emozione bellissima. Tra l’altro, questa è la prima esperienza di Rugby League per noi siciliane perché questo è uno sport che da noi si è sviluppato tardi rispetto al Nord Italia”.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg