Cronaca Catania 27/02/2017 14:23 Notizia letta: 20 volte

Crollo palazzina a Catania, stabile la bambina rimasta ferita

Ha solo 10 mesi
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/27-02-2017/crollo-palazzina-catania-stabile-bambina-rimasta-ferita-420.jpg

Catania - Gravi ma stazionarie le condizioni della bimba di 10 mesi rimasta ferita nel crollo di via Crispi, a Catania. I medici del reparto di Rianimazione pediatrica dell’ospedale Garibaldi Nesima hanno avviato le procedure per fare respirare autonomamente, ma in maniera parziale.

La prognosi rimane riservata, ma c'è un cauto ottimismo. La bimba era sul letto matrimonia insieme alla mamma quando è avvenuto il crollo: la donna, è rimasta quasi illesa, ed è stata sottoposta a controlli. Intanto, sempre al Garibaldi, ma nel reparto semi intensivo della Rianimazione, è ricoverata da ieri sera la 69enne che ha riportato dei traumi toracici e un versamento pleurico.

Si trova invece, con la prognosi riservata, nel Civico di Palermo il 60enne che abitava al primo piano dell’edificio e che ha riportato ustioni su il 60 per cento del corpo e ha problemi polmonari per l’inalazione di fumo e polvere.

Purtroppo, nel crollo della palazzina, è  rimasta uccisa Agata Strano, 85 anni, che viveva da sola al secondo piano. Le bombole del gas hanno provocato lo scoppio ed ora sono in corso accertamenti da parte di tecnici dei vigili del fuoco. Intanto è stata aperta un'inchiesta dal procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro, per disastro colposo.

Irene Savasta