Attualità Politiche aziendali 03/03/2017 19:08 Notizia letta: 332 volte

Carrefour: no uova da allevamento intensivo. Un esempio per la Provincia?

Una segnale importante
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-03-2017/carrefour-uova-allevamento-intensivo-esempio-provincia-420.jpg

Una svolta nella grossa distribuzione. Carrefour Italia ha annunciato che tutte le insegne Carrefour Italia (Market, Express, Iper, DocksMarket e GrossIper) non commercializzeranno più uova prodotte da galline allevate in gabbia.

Una decisione che conferma sempre più una maggiore attenzione e consapevolezza da parte dell'intero Gruppo in merito al tema del benessere animale. Una iniziativa che era già stata avviata per le uova a marchio Carrefour e le uova sfuse del settore Pft (Prodotti Freschi Tradizionali), che provengono già tutte da allevamenti a terra, all'aperto o biologici. Stesso discorso vale anche per i prodotti a marchio nazionale del reparto Pls (Prodotti Libero Servizio).

L'utilizzo di gabbie nell'allevamento di galline ovaiole, seppur consentito dalla legge, non è ritenuto da Carrefour un sistema in linea con gli standard di qualità della vita animale in quanto spazi ridotti, costrizione fisica e strutture metalliche non permettono agli animali compiere movimenti e adottare comportamenti naturali.

Per questo motivo, il colosso ha deciso di adottare un altro tipo di politica commerciale. E se fosse un esempio per tutta Italia, anche per la nostra Provincia?

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1498126104-3-samot.gif