Appuntamenti Comiso 04/03/2017 21:28 Notizia letta: 66 volte

Calusca e le sinestesie astratte

Dal 4 al 19 marzo
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/04-03-2017/calusca-sinestesie-astratte-500.jpg

Comiso - La Fondazione degli Archi presenta il progetto espositivo itinerante di Calusca, promosso e organizzato da Archinet S.r.l. in collaborazione con la Galleria Art'è di Acireale, la Galleria Lombardi di Roma, coordinato dalla LSC edition e sostenuto e sponsorizzato da Mediolanum S.p.a., Catania.
Attraverso le tre tappe nazionali della mostra (la mostra proviene dalla Galleria Lombardi di Roma), si potranno fruire - a sezioni - circa settanta opere inedite ed astratte realizzate dall’artista Luca Scandura nel 1998 accostate ad alcune di più recente produzione (2009 / 2016) incentrate sulla sua più nota figurazione.
La mostra, curata da Giuseppe Carrubba e che a Comiso presenta circa venti opere, è un'occasione per indagare e conoscere aspetti inediti e fondanti le origini della ricerca espressiva, e ormai ventennale, di Calusca.
Le opere esposte e pubblicate nell'importante monografia realizzata a corredo, edizioni Newl'ink (collana L'And), appartengono a due distinti cicli paralleli dedicati rispettivamente all'indagine aniconica sul tempo, ed in particolare sui suoi componenti i “Secondi” e sul “Clima” e le sue variazioni dettate dai relativi “Fattori (latitudine, trasparenza dell'aria, altitudine, etc.) ed “Elementi” (temperatura, pressione, umidità). Pertanto, il pubblico potrà confrontarsi con una particolare fase di ricerca dell'artista siciliano in cui il colore diviene codice di trasposizione ed elaborazione di dati 'scientifici' al fine di restituirne in 'apparenza' bidimensionale l'impatto emozionale e 'naturalistico'.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1492239221-3-ecodep.gif