Attualità Chiaramonte Gulfi 06/03/2017 12:49 Notizia letta: 461 volte

Emanuela Sgarlata, soprano chiaramontana, fra i vincitori concorso europeo

Un concorso per giovani cantanti lirici
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/06-03-2017/emanuela-sgarlata-soprano-chiaramontana-vincitori-concorso-europeo-500.jpg

Chiaramonte Gulfi - Giorno 3 marzo 2017 si è tenuta al Teatro Nuovo di Spoleto la prova finale della 71ma edizione del Concorso per Giovani Cantanti Lirici “Comunità Europea” 2017, organizzato dal Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli” - Teatro Lirico dell’Umbria.

La Giuria Internazionale, presieduta dal celebre soprano Edda Moser e composta da Karen Stone, Sovrintendente del Teatro di Magdeburgo, già direttore dell’opera di Colonia e dell’Opera di Dallas; Claudio Desderi, illustre baritono; Enrico Girardi, critico musicale del Corriere della Sera e docente di storia ed estetica musicale all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano; Lucas Christ, Segretario Artistico del Teatro La Fenice di Venezia; Giuseppe Ferrazza, già Presidente dell’Ente Teatrale Italiano, commissario del Teatro Carlo Felice di Genova e del Teatro Verdi di Trieste e Michelangelo Zurletti, musicologo, critico musicale e Direttore Artistico del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli”, dopo quattro giorni di selezioni e dopo aver ascoltato i concorrenti provenienti da tutta Europa, ha decretato vincitori della 71ma edizione del Concorso sei cantanti con la seguente graduatoria:

1) UMANI Noemi, soprano, 23 anni, di Anghiari (AR) 2) BOCKOVA Zdislava, soprano, 25 anni, di Brno (Rep. Ceca) 3) FARINA Giordano, basso, 27 anni, di Roma 4) ex equo NINEVA Daniela, mezzosoprano, di Stara Zagova (Bulgaria) 4) ex equo SGARLATA Emanuela, soprano, di Chiaramonte Gulfi (RG) 6) CIAVARELLI Paolo, baritono, di Roma
I vincitori del Concorso 2017, ammessi al Corso Biennale di Avviamento al Debutto, esordiranno nelle Stagioni Liriche Sperimentali di Spoleto e dell’Umbria 2017 e 2018.

I cantanti, durante il periodo di perfezionamento, seguiranno corsi di spartito e interpretazione con prestigiosi docenti e riceveranno una borsa di studio mensile.
Al termine del corso i vincitori debutteranno nella STAGIONE LIRICA 2017 dello “Sperimentale” che si svolgerà come di consueto nel mese di settembre.

Tra i primi tre classificati, ovvero Umani Noemi, Bockova Zdislava e Farina Giordano, sarà suddiviso il Premio Speciale “Cesare Valletti” di euro 8.000,00, conferito anche quest’anno dalla compianta Signora Nicoletta Braibanti Valletti, vedova del celebre tenore Cesare Valletti, vincitore della prima edizione del Concorso di Canto.

Il Concorso del Teatro Lirico Sperimentale, uno dei più antichi a livello internazionale, ha “laureato” negli anni molti tra i maggiori cantanti lirici, tra cui ricordiamo: Franco Corelli, Cesare Valletti, Antonietta Stella, Anita Cerquetti, Anna Moffo, Marcella Pobbe, Margherita Rinaldi, Mietta Sighele, Veriano Luchetti, Franco Bonisolli, Renato Bruson, Ruggero Raimondi, Leo Nucci, Mariella Devia, Lucia Aliberti, Giuseppe Sabbatini, Roberto Frontali, Roberto De Candia Sonia Ganassi, Elizabeth Norberg Schulz, Daniela Barcellona, Cinzia Forte, Micaela Carosi e moltissimi altri.

I cantanti vincitori del Concorso, oltre ad esibirsi nella Stagione Lirica di Spoleto e dell’Umbria, avranno la possibilità, come accaduto negli ultimi anni, di esibirsi in occasione di tournée e trasferte nazionali e internazionali grazie agli accordi di collaborazione che il Teatro Lirico Sperimentale ha sottoscritto con Istituzioni e teatri stranieri in Giappone, Cina, Canada, Russia ecc….

Il Concorso è reso possibile grazie alla collaborazione e al sostegno di: Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Spoleto, Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto e Nicoletta Braibanti Valletti.
Emanuela Sgarlata ha iniziato a cantare con il maestro Marcello Pace, tenore al Teatro Massimo Bellini di Catania. Da un paio di mesi è seguita anche dal maestro Alberto Tomarchio.

Emanuela è stata sul palco di manifestazioni canore di grande livello, una per tutte al “Maggio Fiorentino”.
Forte la sua soddisfazione per questo grande risultato.
“Per me, queste le sue parola, si tratta di una grande possibilità e di momento estreme mante importante per la mia carriera. Formarsi in quella scuola e stare al fianco di grandissimi artisti non è certo cosa da poco e spero tanto di trarre il massimo da questa grande opportunità”.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1498126104-3-samot.gif