Attualità Ragusa 08/03/2017 11:58 Notizia letta: 622 volte

Verso la costituzione della Comunità della Dieta mediterranea Unesco

Per promuovere il territorio
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-03-2017/costituzione-comunita-dieta-mediterranea-unesco-500.jpg

Ragusa - Verso la costituzione della Comunità della Dieta mediterranea Unesco. E’ una nuova ‘mission’ del Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, Dario Cartabellotta, che intende dare corso alla costituzione della Comunità iblea per diffondere un nuovo modello di valorizzazione della Dieta Mediterranea. La scelta è scaturita da tre considerazioni: Ragusa con i suoi siti Unesco è patrimonio dell’Umanità, la Provincia di Ragusa nel 2003 ha deliberato l’istituzione del marchio ‘Cestobarocco’, un’attività di marketing territoriale finalizzata a determinare ulteriori occasioni di sviluppo economico dei settori produttivi più rilevanti del territorio provinciale e questo marchio rappresenta rappresentazione dei valori fissati dalla Convenzione per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale del 2003 e dai criteri scelti dall'Unesco per l'individuazione del valori universali della "Dieta mediterranea".

“Lo sviluppo di un territorio – dice Cartabellotta - passa attraverso una puntuale strategia di promozione e valorizzazione delle sue risorse architettoniche, artistiche, ambientali ed enogastronomiche. Oggi l’obiettivo è di indirizzare in un comune progetto di valorizzazione sia la Dieta mediterranea che il barocco del Val di Noto nonché il marchio ‘cestobarocco’ andando verso la costituzione della ‘Comunità della Dieta mediterranea’ utile a diffondere il modello in una visione di evoluzione esperienziale territoriale, comportamentale e di regole.

Una Comunità in cui la biodiversità, il mediterraneo, il territorio ibleo col suo barocco e il suo altipiano, nonché la convivialità e l’intraprendenza nota della provincia di Ragusa potranno combinare ed organizzare un ‘brand’ per la celebrazione della Dieta mediterranea. Tradizione, innovazione, concretizzazione, operatività, rassicurazione, praticità concorreranno a definire una nuova immagine del patrimonio alimentare, un elemento di socializzazione, che integra e pone in relazione culture e generazioni e che trova nell’esperienza e nel trasferimento della conoscenza ai più giovani la sua occasione di ascesa e di riconoscimento”.

Ritenendo che Ragusa abbia i presupposti per organizzarsi in ‘Comunità della Dieta Mediterranea’ secondo la Carta dei Valori fissata, il Commissario Straordinario ha indetto per lunedì 13 marzo 2017 alle ore 16 presso la Sala Convegni del Palazzo della Provincia una riunione con gli enti pubblici, i rappresentanti delle associazioni dei ristoratori, dei cuochi, dei consorzi di tutela e di ricerca dei prodotti tipici iblei per definire le modalità tecnico-amministrative finalizzate alla costituzione della Comunità della Dieta mediterranea.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg