Cronaca Mascalucia 09/03/2017 16:28 Notizia letta: 2989 volte

Prima va alla festa delle donne, poi cerca di ammazzarle

"Adesso le ammazzo"
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/09-03-2017/prima-festa-donne-cerca-ammazzarle-500.jpg

Mascalucia - Si pensa che possa essere andato tilt dopo che martedì un camper di donne ha festeggiato in piazza con musica ad alto volume per tutta la mattinata. L’8 marzo poteva tingersi di sangue a Mascalucia ma per fortuna un 40enne armato di cacciavite è stato fermato dalla polizia e dal vicesindaco della città, Fabio Cantarella.

Sono appena passate le 8 e 30 del mattino, quando un uomo a bordo di un'auto Nissan Note di colore bianco attraversa corso San Vito, in prossimità del palazzo municipale, impugnando un cacciavite di oltre trenta centimetri. Supera la fila d’auto e passa accanto al bar ripetendo “adesso le ammazzo”.

Il vice sindaco ha un'intuizione e memorizza i primi 4 numeri della targa. Nel frattempo, avverte i carabinieri e la polizia municipale. Si scatena una caccia all'uomo.  Nel frattempo i centralini dei carabinieri sono presi d’assalto da numerose telefonate che segnalano la pericolosità dell’individuo in giro per il paese.

Intercettato dalle forze dell'ordine l'uomo, in evidente stato confusionale, dava segnali di rabbia contro le donne. Poi, è stato sottoposto a fermo.  Sottoposto a visita medica è stato ritenuto altamente pericoloso e in preda a delirio. Gli è stato praticato un TSO.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1510938881-3-toys.jpg