Attualità Roma 11/03/2017 18:08 Notizia letta: 1209 volte

Montalbano fa 11 milioni, brindisi a casa Camilleri

Il servizio fotografico
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/11-03-2017/montalbano-milioni-brindisi-casa-camilleri-500.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/11-03-2017/1489252347-1-montalbano-milioni-brindisi-casa-camilleri.jpg&size=1115x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/11-03-2017/1489252430-1-montalbano-milioni-brindisi-casa-camilleri.jpg&size=1115x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/11-03-2017/montalbano-milioni-brindisi-casa-camilleri-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/11-03-2017/1489252347-1-montalbano-milioni-brindisi-casa-camilleri.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/11-03-2017/1489252430-1-montalbano-milioni-brindisi-casa-camilleri.jpg

Roma - Le foto che Ragusanews pubblica sono quelle del brindisi dello scorso 7 marzo a casa Camilleri in via Asiago a Roma. "Come voleva la prassi”, espisodio andato in onda lunedì 6 marzo, ha superato gli 11 milioni di spettatori col 44,1% di share, attestandosi ad appena meno 6 mila spettatori rispetto alla prima serata del festival di Sanremo 2017. 11 milioni 268 spettatori hanno seguito la nuova puntata, in cui il commissario di Vigata indaga sul delitto efferato di una giovane prostituta in un’orgia, esplora l’abisso dell’animo umano e sbugiarda l’ipocrisia dei politici benpensanti. L’incontro con un giudice sopraffatto dal senso di colpa, che rileggendo le sentenze di una vita si confronta con la propria coscienza (tra faldoni da riesaminare e citazioni di Montaigne), lascia il segno. Il pubblico resta incollato davanti alla tv: il commissario d’Italia piace dal Nord al Sud. In Piemonte raggiunge il 49% di share, nella sua Sicilia tocca il 55%; ancora più alto quello tra il pubblico laureato, con il 56%.

Se il Montalbano letterario tende ad avere una sua autonomia, quello televisivo addirittura vive veramente una sua vita propria che in qualche modo e? creata dagli spettatori stessi. "Sono stati loro infatti, in tutti questi anni, sostiene Camilleri, "a rendere questo personaggio qualcosa che in fondo in fondo li rappresenta tutti".

Cosa piace? La Sicilia metafisica di Alberto Sironi, senza auto, quasi onirica, sospesa. Piace che la verità, così come il bene e il male, non abbiano mai un'unica faccia. "Per i romanzi portiamo la storia a misura di film", spiega lo sceneggiatore Francesco Bruni, che con Salvatore De Mola e Leonardo Marini insieme a Camilleri trasforma le pagine in immagini. "Nel caso dei racconti ne uniamo più di uno, per Come voleva la prassi erano tre, abbiamo creato gli agganci tra le trame. Con Salvatore e Leonardo scriviamo le sceneggiature poi andiamo alla cerimonia — sempre emozionante — della lettura a casa Camilleri. Gli leggiamo le sceneggiature, anzi, gliele recitiamo, e lui fa le note anche sui minimi dettagli".

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1508745275-3-toys.jpg