Attualità Comiso 12/03/2017 20:21 Notizia letta: 514 volte

La storia di Ema emoziona duecento persone a Comiso

Iniziativa Lions
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/12-03-2017/storia-emoziona-duecento-persone-comiso-500.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/12-03-2017/1489346680-1-storia-emoziona-duecento-persone-comiso.jpg&size=594x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/12-03-2017/1489346680-2-storia-emoziona-duecento-persone-comiso.jpg&size=889x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/12-03-2017/storia-emoziona-duecento-persone-comiso-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/12-03-2017/1489346680-1-storia-emoziona-duecento-persone-comiso.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/12-03-2017/1489346680-2-storia-emoziona-duecento-persone-comiso.jpg

Comiso - Auditorium “Carlo Pace” stracolmo con oltre duecento persone presenti per seguire la conferenza “Lasciami Volare” , con papà Gianpietro che ha perso il figlio Emanuele a 16 anni per una pasticca di droga. L’iniziativa è stata della settima circoscrizione del Lions Club che riunisce i sette club Lions della provincia di Ragusa assieme ai Leo Club di Ragusa e Modica nell’ambito del service “La famiglia di oggi: quali valori?”. Comiso è la tappa numero 760 per “Lasciami Volare”, tema dell’evento con cui papà Gianpietro Ghidini in tre anni ha incontrato 160.000 persone in tutta Italia per raccontare la sua storia a studenti, insegnanti e genitori ed invitarli a dialogare e a rompere il muro che spesso separa genitori e figli, la causa principale del disagio giovanile. Papà Gianpietro anche a Comiso è riuscito a trasmettere con un’energia che ha dell’incredibile il suo dolore, che rivive nelle foto del suo Emanuele, raccontato non sotto forma di rabbia e rassegnazione, ma di speranza per un modo di vivere sano per i giovani. L’appello per tutti i genitori è quello di attenzionare i figli spesso trascurati per gli impegni di lavoro e la ricerca di un successo personale. “Quello che è successo ad Ema non può e non deve essere fine stesso ma deve diventare un simbolo affinché i ragazzi” - dice Papà Gianpietro, “ non si buttino via, capiscano di non essere invincibili e che abbiano l’amore per la vita superando gli ostacoli seppur duri che la vita ci può mettere davanti”. “I momenti di vuoto e di dolore restano”- spiega Papà Gianpietro- “ ma mi danno forza gli abbracci di tanti ragazzi che incontro in tutta Italia, mi danno l’idea che Ema non sia morto invano e che il mio dolore possa in qualche modo lenire quello altrui”.
Per ricordare la tappa a Comiso di “Lasciami Volare” i Lions della settima circoscrizione presideduta da Franco Iemolo e dai Leo Club, hanno posto all’ingresso della Sala “Carlo Pace” un targa scoperta da papà Giampietro .L’impegno dei Lions sul rapporto delicato genitori - figli prosegue con un concorso per le scuole superiori della provincia di Ragusa dal titolo “I classici errori dei genitori. Lasciateci volare” il cui termine ultimo di consegna degli elaborati è fissato per il 20 aprile 2017. Il bando, diffuso anche dall’Ufficio Scolastico Provinciale di Ragusa, è disponibile nelle segreterie delle scuole della provincia. Seguirà il 14 maggio a Ragusa uno spettacolo al teatro tenda dal titolo “Lasciami Volare”.

Ad aprire l’evento “Lasciami Volare” a Comiso è stato Giuseppe Russotto, presidente della zona 21 del Distretto Lions Club di Ragusa che ha portato i saluti del Governatore del Distretto Lions Sicilia 108Yb Vincenzo Spata. E’ seguita un’introduzione di Giovanni Giaquinta presidente del Lions Club Ragusa Monti Iblei che ha portato anche i saluti di Giuseppe Arezzi, componente del comitato “Famiglia di oggi: quali valori?”. La figura di papà Gianpietro Ghidini è stata presentaa al folto pubblico da Ornella Licitra, del club Ragusa Host, componente del comitato organizzatore. Sono intervenuti il sindaco di Comiso Filippo Spataro ed il presidente del Consiglio Comunale di Comiso Gigi Bellassai. Presenti il presidente della zona 20 Cettina Raniolo Cass ed anche numerosi soci dei sette clubs della settima circoscrizione Ragusa Host, Vittoria, Modica, Scicli Plaga Iblea, Comiso Terra Iblea, Ragusa Monti Iblei, Ragusa Valli Barocche

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg