Attualità Comiso 14/03/2017 00:01 Notizia letta: 846 volte

A Comiso, in cerca di un granchio

L'EtaBeta della preisotoria
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-03-2017/comiso-cerca-granchio-500.jpg

Comiso - I paleontologi Alexander Nutzel del Museo di Storia Naturale di Monaco e Simon Schneider dell'Università di Cambridge a Comiso, per un granchio. Anzi, per il granchio, il più antico della storia.

"Sosiocaris schrami” il nome scientifico dei tre esemplari custoditi nel museo di storia naturale diretto da Gianni Insacco,  rinvenuti nei blocchi calcarei della Rupe di Salomone, nella Riserva Naturale Orientata Valle del fiume Sosio (Pa) durante una campagna di ricerca condotta dal Museo di Comiso nell'ottobre 2014. Il crostaceo preistorico era dotato di cinque paia di zampe e un carapace minuscolo, con un diametro di circa un
centimetro. I due scienziati sono protagonisti di una missione siciliana per studiare i granchi preistorici. Dalla Germania e dalla Gran Bretagna sono piombati in terra casmenea per visionare i reperti di valore inestimabile. 

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1489060076-ecodep.gif