Attualità Ragusa 15/03/2017 21:59 Notizia letta: 93 volte

Manda un clown in ospedale

Progetto votabile fino al 30 marzo
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/15-03-2017/manda-clown-ospedale-500.jpg

Ragusa - Hanno il naso rosso e il camice bianco con strani nomi ricamati sulla schiena. Portano un sorriso là dove ce n’è più di bisogno. Sono i clown dottori dell’associazione “Ci ridiamo su” che fino al 30 marzo partecipano ad una campagna di sensibilizzazione particolare: una raccolta di voti telematici sul sito del gruppo internazionale “Aviva Community Found”, per il loro progetto “Manda un clown in ospedale”. Fino al 30 marzo sarà infatti possibile votare il progetto dell’associazione impegnata presso il reparto di Pediatria dell’ospedale “Maria Paternò Arezzo” di Ragusa e così dare la possibilità ai clown dottori di ricevere un aiuto concreto per le loro attività.

Aviva, la prima Compagnia assicurativa in Gran Bretagna e tra i principali gruppi a livello internazionale, ha deciso di stanziare quindici donazioni, per offrire un supporto concreto alle organizzazioni non profit e ai loro progetti sul territorio italiano. I 45 progetti più votati, cinque per ciascuna delle tre categorie previste (infanzia e giovani, sostegno alla salute e insieme per il territorio), per ciascuno dei tre livelli di finanziamento (5.000, 7.500 e 15.000) andranno in finale. Tra essi una giuria decreterà i vari vincitori che saranno comunicati il 10 maggio prossimo. Votare è facilissimo, richiede pochissimo tempo.

Due le opzioni a disposizione: registrarsi sul sitohttps://community-fund-italia.aviva.com/voting/utente/registro poi scegliere il progetto “Manda un clown in ospedale” dell’associazione “Ci ridiamo su”, che si trova al link  https://community-fund-italia.aviva.com/voting/progetto/schedaprogetto/16-894, e procedere con la votazione. E’ anche possibile accade da

Facebook seguendo il link
https://community-fund-italia.aviva.com/voting/utente/accountdiaccesso e proseguire con la scelta del progetto e la votazione. Ogni utente ha a disposizione 10 punti in totale che può scegliere di destinare a più di un progetto oppure ad una sola iniziativa fino alle ore 18 di martedì 30 marzo.

L’associazione “Ci ridiamo su” è impegnata da diversi anni nella diffusione della comicoterapia, o scienza del sorriso, in contesti difficili, come ad esempio quello ospedaliero e del disagio sociale e familiare. Di recente è presente con il “Progetto Saturnino” presso il reparto di DH Oncologico dell’ospedale “Arezzo” di Ragusa Ibla interamente finanziato da fondi privati. Per maggiori informazioni sulle varie iniziative e per supportare l’attività dell’associazione è possibile visitare il sito web www.ciridiamosu.blogspot.it, la pagina facebook oppure è possibile inviare un’email a ciridiamosu@gmail.com.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1492239221-3-ecodep.gif