Attualità Ragusa

La cancellata

Homo sacer

Ragusa - Il filosofo Giorgio Agamben indaga da tempo su cosa sia il sacro nelle religioni. E ha scoperto che il comun denominatore di ciò che viene ritenuto sacer è la separatezza. Il sacro è distinto e distante, il sacro è intoccabile, irraggiungibile. 

Dopo un paio di settimane di lavori, la cancellata della separazione è apparsa sul ballatoio del Circolo di Conversazione di Ragusa Ibla. Circolo di nobili, di aristocratici, che giustamente hanno voluto separare la privata proprietà dalla pubblica via. Del resto, nell'antica Roma vi era l'homo sacer, condannato alla giustizia divina per lo spostamento delle pietre che delimitavano i confini dei campi. Un atto considerato tanto grave da non poter essere punito dai cittadini, ma unicamente dagli dei. 

Questioni di sacralità. 

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif