Attualità Catania 28/03/2017 14:49 Notizia letta: 436 volte

Le eruzioni dell'Etna in 3D. VIDEO

Nuovi test per monitorare le attività vulcaniche
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/28-03-2017/eruzioni-etna-video-500.jpg

Catania - La ricostruzione delle esplosioni vulcaniche anche in 3D. Una tecnica che è stata sviluppata da un gruppo di ricercatori del Laboratorio Alte Pressioni Alte Temperature di Geofisica e Vulcanologia sperimentali (HPHT) dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), grazie all’impiego di due telecamere ad alta velocità e ad alta risoluzione in modo sincronizzato. La nuova tecnica serve ovviamente per monitorare continuamente lo stato di pericolosità dei vulcani.

Responsabile della struttura è il laboratorio HPHT, leader nello sviluppo di nuove metodologie applicate per l'osservazione delle attività vulcaniche. La collaborazione pluriennale con il Servizio Geologico degli Stati Uniti (USGS), l'Università di Hawaii e l'Università di Monaco di Baviera ha permesso di sviluppare e applicare queste nuove tecniche anche sull'Etna, Stromboli e su altri vulcani del mondo (Hawaii, Vanuatu, Indonesia).

E' stata anche sperimentata, per la prima volta, una tecnica di ricostruzione delle esplosioni vulcaniche in 3D. Grazie a due telecamere messe in due punti diversi di osservazione, è stato possibile esaminare ogni singolo fotogramma e ricostruire, così, in maniera tridimensionale le esplosioni vulcaniche.

Grazie a questi nuovi test e apparecchiature, è possibile misurare la velocità di emissioni dei prodotti piroclastici, il flusso di massa e tutte le caratteristiche del cratere in esame.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg