Cultura Palermo 01/04/2017 18:46 Notizia letta: 136 volte

I pupari di Palermo cercano eredi

http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/01-04-2017/pupari-palermo-cercano-eredi-500.jpg

Palermo - "Rischiamo l'estinzione, i giovani imparino l'arte del puparo". La bottega artigiana e il teatro al Cassaro della famiglia Argento potrebbero chiudere presto. Gli Argento costruiscono i pupi nel loro laboratorio, dall’ossatura ai costumi, da ben quattro generazioni. Ogni giorno il teatro fa gli spettacoli, visti soprattutto da turisti e dalle scuole, che raccontano le gesta di Orlando e dei paladini di Francia. Vincenzo Argento, 78 anni, terza generazione di una famiglia di pupari, fa parte di una delle tre famiglie di pupari a Palermo, con i Mancuso e i Cuticchio che, con il maestro Mimmo, hanno fatto conoscere i pupi nel mondo. Chi sono gli spettatori? I turisti. Solo loro. 

Confartigiano ha ora pensato di avviare, con la famiglia Argento, dei corsi di formazione nelle scuole superiori. Lezioni gratuite in grado di tramandare un mestiere antico, quello dei pupi siciliani, dichiarati dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità. Nella speranza che giovani artisti-artigiani si appassionino e decidano di scommettersi professionalmente nell'arte, complessa e oscura, del puparo siciliano. 
 

Redazione