Sanità Modica

Spariscono 24 posti letto da Modica, ma nessuno lo dice

Politici tutti muti

Modica - Saranno ore caldissime quelle che precedono l'approvazione da parte del Ministero della Salute della nuova rete ospedaliera siciliana, passaggio che dovrebbe avvenire martedì 4 aprile. Il Piano è pronto e una nuova rimodulazione sembra ormai improbabile. Il risultato ha dato luce una lottizzazione da manuale Cencelli.

Chi dovrebbe armare i cannoni della protesta è Modica, nel mirino del Governo Crocetta e della sempre più inefficace ed inadeguata politica regionale.

Spariscono con un colpo di penna 24 posti letto di rete medica, mentre per quanto riguarda i cosiddetti Dea (Dipartimento di Emergenza Urgenza), in pratica il Pronto Soccorso di primo livello, vengono assegnati otto posti letto all'ospedale di Vittoria, otto all'ospedale di Ragusa, azzerando invece i posti letto al "Maggiore" di Modica.

In buona sostanza, una astanteria senza posti letto.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif