Cronaca Scicli 07/04/2017 16:07 Notizia letta: 2640 volte

Piccoli, infreddoliti e in pigiama. Paura per due bimbi albanesi a Scicli

Alla fine, tutto si è risolto per il meglio
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/07-04-2017/piccoli-infreddoliti-pigiama-paura-bimbi-albanesi-scicli-500.jpg

Scicli - Paura ieri mattina al quartiere Fatima a Scicli; attimi di vera tensione e sbigottimento si sono vissuti per la presenza di due piccoli albanesi, infreddoliti, in pigiama, trovati seduti sul gradino di un negozio a pochi metri dalla Chiesa Madonna di Fatina, senza che vi fosse con loro un adulto. E’ successo tutto stamattina alle 8.

I due bambini -non più grandi di 4 anni- erano, come detto, in pigiama e ciabatte. Sono stati notati dai commercianti della zona che stavano aprendo i loro negozi. Uno di loro si è avvicinato ai piccoli -un maschietto e una femminuccia- chiedendo perché fossero lì, da soli e seduti a terra.

I due bambini, molto impauriti, non hanno risposto alle domande che gli venivano fatte perché non capivano. Il commerciante ha provato a spiegarsi, a chiedergli dove abitassero e perché erano lì senza i genitori. Qualcuno ha pensato che fossero stati abbandonati. Sono stati chiamati subito i carabinieri mentre sono arrivate un paio di mamme tra cui una donna albanese che è riuscita a parlare con loro ed a capire che i due fratellini erano figli di una coppia che vive in quel quartiere.

In qualche modo, la donna ha instaurato un dialogo con loro e, seppure a fatica, ha capito che i piccoli, dopo essere usciti di casa all’insaputa della madre che era ancora a letto, si erano persi senza riuscire a trovare la strada di ritorno. Nel frattempo, la madre si era accorta che i figli non erano in casa ed ha lanciato l’allarme. Alla fine, tutto si è risolto per il meglio e tutti hanno tirato un sospiro di sollievo. Rientrato l’allarme nel tranquillo quartiere, tutto è tornato alla normalità ma la paura e l’angoscia.

Gabriele Giannone