Giudiziaria Ragusa 08/04/2017 16:30 Notizia letta: 1267 volte

Ragusa Latte, il no di Carmelo Scarso

Il 30 % dei crediti è troppo poco
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-04-2017/ragusa-latte-carmelo-scarso-500.jpg

Ragusa - Il 30% dei crediti? E' poco, troppo poco. E così gli allevatori difesi dal legale Carmelo Scarso hanno detto no al concordato liquidatorio della Ragusa Latte, che prevedeva un "contentino" per i soci della gloriosa azienda ragusana, caduta in disgrazia. Per la verità, in pochi hanno aderito al concordato. Gli allevatori preferiscono perdere il loro credito e vedere inchiodati gli amministratori del tempo alle loro responsabilità, piuttosto che accontentarsi degli spiccioli. In questo sono peraltro sostenuti dai Forconi. 

Quindici i milioni di euro di debiti, 158 le aziende zootecniche interessate, che vantano complessivamente 6 milioni di euro di crediti nei confronti dell'azienda madre. 

La Procura della Repubblica, intanto, sta indagando per presunti reati di truffa e bancarotta fraudolenta.

La storia della Ragusa Latte nasce nel 1993, grazie a un centinaio di allevatori, che insieme conferivano 50 milioni di litri all'anno di latte, pari al 40% della produzione siciliana. La Ragusa Latte diventò presto un'azienda leader nella produzione e distruzione di latte, latte pastorizzato e formaggi.

A partire dal 2010 i primi segnali di crisi fino al default registrato nel 2015, quando il credito dell'azienda nei confronti dei soci conferitori ha raggiunto quota 6 milioni, i debiti totali 14 milioni, a fronte di un fatturato di 24.

Il presidente che ha guidato la crisi è Giovanni Schembari, che lo scorso anno è stato costretto a lasciare il timone. Gli è subentrato l'ex numero 2 della Granarolo, Francesco Dirascia, manager pugliese. Oggi Ragusa Latte e Progetto Natura hanno dato vita a una New Company, che si chiama "Natura e qualità", partecipata al 49 per cento dalla prima, e al 51 per cento dalla seconda.

Natura e Qualità ha preso in affitto solo il ramo commerciale dell'azienda, in un primo momento. Quando Ragusa Latte non è stata in grado di reggersi in piedi, Natura e Qualità ha preso in affitto l'intero stabilimento. Fra le due aziende non corre buon sangue e di fatto vi è uno scambio reciproco di accuse. Mentre Ragusa Latte va in perdita, Natura e Qualità registra un leggero attivo.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg