Attualità Modica 16/04/2017 16:57 Notizia letta: 614 volte

Il bacio, elegante e addolorato, della Madonna

Vasa Vasa
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-04-2017/bacio-elegante-addolorato-madonna-500.jpg

Modica - "Non fossi stato figlio di Dio, ti avrei ancora per figlio mio", queste le parole che De Andrè fa pronunciare a Maria, nei giorni del lutto.
Ma l'oscurità, lo sconforto e la Morte che fino a stanotte hanno tenuto l'uomo vecchio nel suo dolore, stamattina hanno lasciato posto alla luce della Resurrezione, nel giorno della Pasqua in cui la cristianità scopre la chiave di volta della speranza.
A Modica, come da tradizione sin dal 1645, la Madonna Vasa Vasa, dopo aver vagato per le stradine del centro storico chiusa nella sofferenza di Madre che ha perso il Figlio, a mezzogiorno in punto ha scorto il Cristo Risorto e ha abbandonato il mantello nero per svelare l'azzurro e il rosso della sua gioia.
Colombe bianche e nastri d'argento hanno volato nel cielo velato di questa giornata tiepida di primavera mentre Maria si è avvicinata a Gesù per baciarlo e benedirlo.

Una festa elegante, posata ma poco convenzionale, quella della Madonna Vasa Vasa, che nel giorno in cui la cattolicità celebra la Resurrezione di Cristo dedica la sua attenzione alla commovente reazione di una Mamma che ritrova il proprio Figlio. Un simulacro incredibile, quello di Maria, che ha il potere di cambiare espressione alla variazione cromatica delle vesti. Occhi colmi di dolore sotto il velo nero, sussulto amorevole e sorriso tenero nell'azzurro e nel rosso del vestito di festa. Il popolo di Modica tutto, religioso e laico, si è stretto puntuale e immancabile sotto il mantello di Maria, come ogni figlio che cerca l'amore della propria madre, come ogni uomo che cerca conforto e speranza nell'avvenire.

Non ci fosse il dono della Resurrezione, non ci sarebbe speranza tra le due certezze della vita e della morte.
Da oggi inizia una nuova vita, come ogni primavera, come ogni anno, come ogni volta che si sente il bisogno di ricominciare.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1492239221-3-ecodep.gif