Cronaca Ispica 18/04/2017 16:17 Notizia letta: 5963 volte

Ispica, la Madonna e il Cristo, il bacio mai dato

Antiche tensioni
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/18-04-2017/ispica-madonna-cristo-bacio-dato-500.jpg

Ispica - Nè il sindaco Muraglie, nè il maresciallo dei carabinieri, nè il Vescovo di Noto sono riusciti a ricondurre a più miti consigli i confrati delle due confraternite rivali. Il Venerdì Santo a Ispica, nell'anno del Signore 2017, è stato segnato da tensioni come non se ne vedevano da anni fra Nunziatari e Cavari. E così, l'inchino e il bacio della Madonna ai piedi del Cristo hanno visto i due simulacri distanti, salutarsi, come si direbbe volgarmente, col binocolo. 

Motivo del contendere? L'itinerario, gli orari dell'incontro, quisquilie, dietro cui si nascondere tensioni antiche fra i due gruppi religiosi. I Cavari sono i fedeli del Cristo flagellato alla Colonna, i Nunziatari i fedeli del Cristo alla Croce. Tema del litigio la logistica del Venerdì Santo, quando alle 20,30, in via XX Settembre, i due simulacri, delle rispettive Confraternite, avrebbero dovuto incontrarsi per il Bacio. L'Addolorata portata dai Fazzoletti Rossi (Santa Maria Maggiore), e il Cristo alla Croce, portato dai Fazzoletti blu (Chiesa dell'Annunziata). 

La Confraternita dell'Annunziata, quest'anno, ha deciso di cambiare il percorso della processione, e questo ha forse indispettivo l'altra confraternita. Alla fine, le due statue si sono salutate da lontano, mentre per il prossimo anno fa capolino la proposta di due processioni autonome. Ogni confraternita farà la sua festa. I cavari, con la Madonna di Santa Maria portata dai Fazzoletti Rossi, e i Nunziatari con la Madonna dell'Annunziata. 

La foto mostra il bacio del 2016. 

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1492239221-3-ecodep.gif