Giudiziaria Vittoria 20/04/2017 17:00 Notizia letta: 1013 volte

Una simulazione tridimensionale della morte di Roberto

Il corpo è già stato tumulato
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-04-2017/simulazione-tridimensionale-morte-roberto-500.jpg

Vittoria - E' già stato tumulato il corpo del giovane Roberto Gambina, riesumato ieri mattina intorno alle 11 dal cimitero di Vittoria per eseguire nuovi esami autoptici a cura del medico legale Giuseppe Iuvara e della criminologa e psicologa forense Roberta Bruzzone, incaricati come periti dal tribunale di Ragusa per ulteriori indagini sulla misteriosa morte dello studente vittoriese, avvenuta il 20 novembre 2015.

La dottoressa Bruzzone, ha eseguito nel primo pomeriggio di ieri, alcuni rilievi tecnici all'interno del cortile della scuola "Lanza", dove è stato ritrovato il corpo di Roberto. La criminologa, infatti, utilizzerà uno scanner laser per effettuare la ricostruzione tridimensionale della caduta del ragazzo e quindi della scena dell'omicidio.

Questo accertamento servità per stabilire la compatibilità tra le fratture riportate dal ragazzo e la caduta. I risultati saranno resi noti tra circa un mese.

Irene Savasta