Cronaca Chiaramonte Gulfi 22/04/2017 10:28 Notizia letta: 1139 volte

Figlio e papà. Ladri catanesi, in esercizio a Chiaramonte

33 e 64 anni
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-04-2017/figlio-papa-ladri-catanesi-esercizio-chiaramonte-500.png
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-04-2017/1492849762-1-figlio-papa-ladri-catanesi-esercizio-chiaramonte.png&size=460x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-04-2017/figlio-papa-ladri-catanesi-esercizio-chiaramonte-100.png
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-04-2017/1492849762-1-figlio-papa-ladri-catanesi-esercizio-chiaramonte.png

Chiaramonte Gulfi - Sono stati arrestati due pregiudicati catanesi, entrambi residenti a Scordia, Giuseppe De Liquori, 64 anni, e il figlio Massimiliano Gianluca, 33 enne. Entramni, sono accusati di aver commesso una rapina ai danni di un anziano di Chiaramonte.

La rapina è avvenuta il 3 marzo, in contrada Piano Grillo: due uomini di nazionalità italiana, dopo essere scesi da un’auto, si sono avvicinati alla vittima, un uomo di 66 anni di Chiaramonte, che stava transitando a piedi.

L'uomo è stato scaraventato a terra e gli è stato poi rubato il portafoglio contenente la somma contante di oltre 100 euro. Erano bastati pochi attimi ai rapinatori per razziare il malcapitato con velocità e freddezza da professionisti e darsi quindi alla fuga.

Le testimonianze di alcune persone e le telecamere di alcune abitazioni limitrofe al luogo dove era stato commesso il fatto, avevano permesso agli inquirenti di delineare le fattezze somatiche dei presunti responsabili. I Carabinieri sono al lavoro per accertare collegamenti e responsabilità in altre rapine avvenute nel territorio.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1498126104-3-samot.gif