Cronaca Ragusa 22/04/2017 10:14 Notizia letta: 479 volte

Richiedente asilo spaccia a minorenni davanti il centro che lo ospita

Un cane poliziotto lo ha beccato
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-04-2017/richiedente-asilo-spaccia-minorenni-davanti-centro-ospita-500.jpg

Ragusa - E' stato arrestato dalla polizia Bah Mustapha nato in Guinea, 23 anni,  richiedente asilo e domiciliato presso un centro per migranti di Ragusa. E' emerso, infatti, emergeva che gli acquirenti, spesso giovanissimi, si recavano davanti alla comunità ed attendevano qualche minuto; lo spacciatore si avvicinava alla macchina o allo scooter e poi, una volta raggiunto un accordo, ritornava in casa e consegnava la droga.

Dopo un breve appostamento sono arrivati anche questa volta due giovani, poi identificati per ragusani quindicenni, che prendevano contatti con il ragazzo richiedente asiolo. Dopo poco, consegnava a ciascuno di loro qualcosa, prendeva il berretto “firmato” di uno dei due e andava via.

Immediatamente i poliziotti hanno bloccato lo spacciatore e i  minorenni che facevano cadere a terra la droga appena acquistata in cambio di un berretto. I due minori sono stati segnalati alla Prefettura così come previsto dalla normativa vigente.

L’immediata perquisizione del centro permetteva di rinvenire grazie al cane poliziotto “VITE” altra droga in possesso dello spacciatore. Inoltre, altri due ospiti del centro sono stati trovati in possesso di stupefacenti per uso personale e sono segnalati alla Prefettura.
Il richiedente asilo è stato arrestato per il reato di traffico di sostanze stupefacenti aggravato dall’aver ceduto la droga in cambio di un profitto a due minorenni.

Irene Savasta