Appuntamenti Modica 25/04/2017 19:13 Notizia letta: 164 volte

L'Orchestra del Bellini per la prima volta a Modica

Il 29 aprile
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/25-04-2017/orchestra-bellini-prima-volta-modica-500.jpg

Modica - Tre concerti per piano e orchestra scritti da Sergej Rachmaninov, eseguiti, insieme a tre pianisti solisti internazionali, dall’Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania che per la prima volta si esibisce a Modica. E’ un vero e proprio evento il prossimo appuntamento della stagione musicale della Fondazione Teatro Garibaldi di Modica in programma sabato 29 aprile alle 19,30.
L’orchestra sarà diretta da Epifanio Comis, concertista e pianista affermato in tutto il mondo e vincitore di numerosi premi alla carriera. Eseguirà i concerti per pianoforte e orchestra n.2 in do minore op.18 con la pianista coreana Yoomin Shin, n. 3 in re minore op.30 con il pianista russo Dmitry Shishkin e il n.4 in sol minore op.40 con il giovane pianista italiano Daniele Rametta, I tre concerti che saranno proposti tutti di fila segnano la progressiva evoluzione stilistica del grande virtuoso del pianoforte e compositore russo Sergej Rachmaninov, dall’irruente lirismo delle prime composizioni fino all’estro creativo delle altre composizioni.
La popolarità e la fama del compositore venivano siglate proprio dai concerti n.2 e n.3, scritti rispettivamente nel 1901 e nel 1909, nei quali l’afflato epico e il virtuosismo trascendentale si compenetrano profondamente andando oltre il compiacimento melodico.

Una lunga gestazione riguardò invece il concerto n.4 in sol minore op.40 del 1927 la cui spinta modernista segnò un traguardo stilistico importantissimo. Concerti che sono “monumenti musicali” a cui la Fondazione Teatro Garibaldi dedica questo appuntamento speciale che è frutto di una coproduzione con l’ente lirico Teatro Bellini di Catania che contempla anche il Rachmaninov Society con il patrocinio di Vladimir Ashkenazy, in collaborazione con Sergei Rachmaninov International Award, Conservatorio Cajkovskij di Mosca.

“C’è grande attesa per questo concerto e siamo pronti e onorati ad accogliere questo appuntamento straordinario - spiega Giovanni Cultrera, direttore della stagione musicale al Teatro Garibaldi - Arriva a Modica, in un teatro che alla prosa quest’anno ha aggiunto anche la musica con ben 11 sold out su 11 appuntamenti”.
Una proficua collaborazione, quella avviata con il Bellini di Catania, come ricorda Tonino Cannata, sovrintendente della Fondazione Teatro Garibaldi: “Una bella pagina per Modica e per l’area iblea grazie alla presenza dell’Orchestra del Bellini di Catania che saprà offrirci uno spettacolo davvero straordinario all’interno di un progetto culturale condiviso. E ringraziamo fortemente per questa opportunità sia il sovrintendente del Bellini, Roberto Grossi, che il direttore artistico il maestro Francesco Nicolosi che avremo il piacere di accogliere e salutare direttamente a Modica”.

Bellissime carriere quelle dei solisti che si esibiranno. Dmitry Shishkin è stato sesto premio al concorso internazionale Chopin di Varsavia, uno dei più importanti al mondo, e terzo premio al concorso internazionale Busovi, anche questo tra i più prestigiosi. Pluripremiata anche la carriera della coreana Yoomin Shin che ha suonato in tantissimi Paesi sorprendendo sempre il pubblico.
E’ un astro nascente Daniele Rametta che ha soli 16 anni è una stella internazionale della scuola pianistica catanese di Epifanio Comis. L’appuntamento va verso il sold out. Ancora ultimi biglietti disponibili al botteghino in teatro oppure direttamente online sul circuito www.ciaotickets.com

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg