Cronaca Vittoria 25/04/2017 19:52 Notizia letta: 1293 volte

Iulian Ali, un dipendente, ha ucciso Farhat

Tradito dalla videosorveglianza
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/25-04-2017/iulian-dipendente-ucciso-farhat-500.jpg

Vittoria -  Ventuno anni, rumeno, dipendente di Farhat, il 47enne ucciso in circostanze misteriose. E' Iulian Ali l'uomo fermato dai carbinieri per l'omicidio in contrada Pozzo Bollente, nelle campagne di Vittoria. Un litigio, un problema di soldi, forse alla base del massacro. Iulian avrebbe ucciso Farhat e caricato il corpo in macchina. In contrada Salina l’assassino ha cercato di fare scomparire l’auto del tunisino senza però riuscirci.

Il presunto assassino è stato tradito da una telecamera di videosorveglianza che mostra la Mercedes C di Abdessalem Farhat con una persona a bordo che arriva sul posto di contrada Pozzo Bollente per scaricare il cadavere.

Farhat gestiva in affitto una azienda agricola di Vittoria, ma viveva a Comiso, con la moglie e quattro figli. La quinta, Sarra, è morta a 5 anni in seguito a un incidente stradale nel 2010 sulla provinciale Acate–Chiaramonte Gulfi. 

Redazione