Giudiziaria Ragusa 25/04/2017 17:37 Notizia letta: 280 volte

Corte dei Conti condanna Dejak

Deve restituire 73 mila euro
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/25-04-2017/corte-conti-condanna-dejak-500.jpg

Ragusa - Una costruzione giuridica sofisticata. L'università di Ragusa pagò le cartelle esattoriali personali del segretario del Libero Consorzio Universitario, per pareggiare il debito per i premi di produttività dell'alto funzionario. 

La Corte dei Conti di Palermo ha condannato Gustavo Dejak a risarcire l’importo di 73 mila e 567 euro oltre alla rivalutazione monetaria e agli interessi legali. L'accusa? 
Saldò i propri debiti esattoriali accumulati con Equitalia Venezia utilizzando soldi del Consorzio universitario di Ragusa. La sentenza è del 15 marzo 2017. 

I fatti contestati a Dejak si riferiscono al 2007. I legali di Dejak hanno sostenuto che il pagamento dei 73 mila euro sarebbe avvenuto sulla base di un accordo informale con il vice-presidente del Consorzio che aveva accettato di accollarlo all’ente, in compensazione con le somme spettanti a Dejak a titolo di premi di produttività. 

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1511111429-3-torre.gif