Attualità Siracusa 30/04/2017 13:18 Notizia letta: 1077 volte

Un pizzico di Ragusa nelle Rappresentazioni classiche

Ci sarà la ragusana Alice Canzonieri
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/30-04-2017/pizzico-ragusa-rappresentazioni-classiche-500.jpg

Siracusa - La finzione per raccontare la realtà.
La narrazione della contemporaneità, e della verità, attraverso il teatro, attraverso la fiction ante litteram. Il messaggio di Eschilo attuale nello scenario geopolitoco del 2017, perchè la guerra, lo scontro fratricida dentro la stessa etnia è moderno e antichissimo insieme. Sono state presentate ieri, a palazzo Greco, a Siracusa le Rappresentazioni Classiche edizione 2017.

55 spettacoli dal 6 maggio al 9 luglio, per tre grandi rappresentazioni.
I “Sette contro Tebe” di Eschilo, per la regia di Marco Baiani, “Le Fenicie” di Euripide, per la regia di Valerio Binasco e “Le Rane” di Aristofane, per la regia di Giorgio Barberio Corsetti.
La fondazione Inda ha introdotto alcune importanti novità per l’edizione di quest’anno: sarà possibile usufruire, infatti, della tradizione simultanea in inglese durante gli spettacoli, per il pubblico che si doterà di auricolari. Sui gradini del teatro ci saranno lastre di legno su cui è stampata l'immagine dei gradini antichi.
Ad annunciare le novità è stato il direttore artistico, Roberto Andò. E quest’anno, sarà presente anche un pizzico di ragusanità: nel coro c’è anche l’attrice ragusana Alice Canzonieri, interprete di alcuni episodi del Commissario Montalbano. Alice sarà in Sette contro Tebe e ne Le Rane.

Il regista de “I sette contro Tebe”, Marco Baiani, spiega che la sua Tebe è come la Aleppo di questi giorni, martoriata da una guerra fratricida, così come la Tebe di Eteocle e Polinice. Isa Danieli, invece, sarà l’interprete de “Le Fenicie”: la sua Giocasta, annuncia, sarà molto “casalinga, molto diversa da quella che ho fatto con Besson, una maestà, su quella montagna che era stata senografacta nella cavea”.
E quanto ada ttualizzazione del mito, l'attesa maggiore, anche perchè mediatica, è per “Le Rane” di Aristofane, dove protagonisti saranno gli attori Ficarra e Picone: la commedia, diretta da Giorgio Barberio Corsetti, è attualmente la più prenotata al box office. Of course.

Irene Savasta