Cronaca Ragusa 03/05/2017 13:00 Notizia letta: 522 volte

Denunciate tre donne rom per possesso di attrezzi atti allo scasso

Erano domiciliate in un campo rom a Catania
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-05-2017/denunciate-donne-possesso-attrezzi-atti-scasso-500.jpg

Ragusa - Tre giovani donne rumene accusate di compiere furti in appartamento. La polizia ha individuato tre donne che giravano a Ragusa a bordo di una utilitaria. In via Corbino, sono riusciti a bloccare la Renault Clio: a bordo, tre rom di cui due minorenni, domiciliate presso il campo rom di Catania. Accompagnate presso gli Uffici della Questura di Ragusa, sono scattati gli accertamenti sulla loro esatta identità personale.

In seguito alla perquisizione sull’autovettura, all’interno dell’abitacolo, sotto il tappetino posteriore i poliziotti hanno rinvenuto un vero e proprio Kit per scassinare le porte di ingresso delle abitazioni: due grossi giraviti a punta piatta, una scheda plastica semirigida utilizzata per aprire facilmente porte anche blindate, chiuse senza mandate, e guanti in lattice utili a non lasciare impronte digitali.

A carico delle donne, inoltre, numerosi precedenti specifici per furti in abitazioni perpetrati in più parti d’Italia. Inoltre la più grande, appena ventenne, era alla guida del mezzo priva della patente di guida, con un autovettura non assicurata e priva della prescritta revisione periodica, violazioni al codice della strada sanzionate con oltre seimila euro ed il sequestro del mezzo.

Sono state tutte e tre denunciate per possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli in concorso e proposte per l’emissione della misura di prevenzione del divieto di ritorno nel comune di Ragusa.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1510938881-3-toys.jpg