Attualità Enogastronomia 10/05/2017 12:41 Notizia letta: 920 volte

In Sicilia arriva il Novel Food. In pratica, mangiare insetti

Un appuntamento a Palermo
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/10-05-2017/sicilia-arriva-novel-food-pratica-mangiare-insetti-500.jpg

Sul fatto che gli insetti saranno il cibo del futuro, ormai non vi sono dubbi. Anche se a parlarne si fa ancora fatica: sarà una questione di differenze culturali, ma il dato resta. Si chiama “Novel Food” ed in pratica stiamo parlando del cibo preparato con gli insetti (e derivati).

Si prevede che nel 2050 saremo 9 miliardi di persone. Per garantire cibo a tutti dovremo quasi raddoppiare l’attuale produzione alimentare. Come fare? Gli insetti potrebbero essere la soluzione. Nei paesi centroafricani, asiatici e dell’America centro meridionale gli insetti già forniscono cibo a basso costo ambientale, mentre nei paesi sviluppati si potrebbero allevare.

Sarà questo il tema dibattuto presso la facoltà di Agraria di Palermo: un appuntamento a cui parteciperanno la gastronoma Teresa Armetta, che preparerà due piatti a base di farina di grilli e camola e l’entomologo Stefano Colazza. Inoltre, sarà possibile degustare il vino Grillo (non sarà di certo un caso).

Tutti i piatti potranno essere assaggiati, nel caso in cui qualcuno fosse follemente curioso. Il termine corretto da utilizzare per chi mangia insetti è “entomofagia umana”. Oltre al problema delle risorse alimentari, un altro aspetto da non sottovalutare è proprio quello legato all’allevamento di insetti: è possibile creare, infatti, un allevamento ad un costo ambientale più sostenibile rispetto ad altri allevamenti tradizionali, perchè gli insetti consumano meno acqua e emettono meno gas.

Quali insetti è possibile mangiare? Grilli alle cavallette, tanto per cominciare,  per finire ai Bruchi del Mopane i bruchi della cosiddetta “farfalla imperatore”. Sono lunghi una decina di centimetri, poi vengono poi schiacciati per liberarli del contenuto intestinale, venduti nei mercati locali freschi, o, più spesso, essiccati. Possono essere consumanti anche come snack sul momento.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg