Attualità Ragusa 11/05/2017 22:45 Notizia letta: 616 volte

Il disordine pubblicitario e visivo di Ragusa

Gli abusivi, premiati
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/11-05-2017/disordine-pubblicitario-visivo-ragusa-500.jpg

Ragusa - Mettere ordine al caos visivo dei cartelloni pubblicitari. Nel mare magnum della cartellonistica pubblicitaria, la città di Ragusa issa il vessillo più alto.
Una disordinata urbanistica di settore ha cancellato nel corso degli anni decoro e sicurezza. Eppure la concessione comunale degli spazi pubblicitari sembra nel tempo avere alimentato solo guerre di religione tra gli operatori del settore, dividendo le imprese pubblicitarie che nutrono speranza di proseguire nello status quo e quelle che riescono invece a superare ostacoli normativi per piazzare altre bandierine nel territorio.

Poi c’è la repressione delle forze dell’ordine nel tentativo di restituire decoro e regole certe alla comunità, al fine di garantire una pluralità di operatori ed evitare monopoli di mercato che limitano l’accesso degli utenti a questo mezzo di comunicazione. Non sempre riuscendo nel nobile intento, come il caso che si documenta in foto, creando palesi diseguaglianze tra gli “abusivi“, oscurando alcuni impianti e tralasciandone altri. Questa vicenda, verosimilmente, avrà una sua appendice alla Procura della Repubblica.
Ma al di là dell’aspetto giudiziario, diventa improrogabile per la città di Ragusa il riordino della pubblicità esterna nel rispetto dell’ambiente e del patrimonio storico-artistico cittadino con regole certe e per tutti.

Gabriele Giannone
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1492239221-3-ecodep.gif