Economia Opportunità 12/05/2017 14:32 Notizia letta: 1730 volte

Il Demanio regala case cantoniere e torri, per fare cicloturismo

Sette strutture in comodato
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/12-05-2017/demanio-regala-case-cantoniere-torri-fare-cicloturismo-500.jpg

Palermo - Sono sette in Sicilia gli immobili in abbandono dislocati lungo la ciclopista Sole che verranno dati in concessione gratuita per diventare strutture turistiche da scoprire rigorosamente a piedi o in bicicletta. Tutto merito di ‘Valore Paese – Cammini e Percorsi’, il progetto dell’Agenzia del Demanio, con Mibact e Mit, per promuovere l’idea di un turismo lento ed esperienziale, più consapevole e di qualità, sfruttando oltre 100 immobili pubblici (43 gestiti dall’Agenzia del Demanio, 50 degli Enti territoriali e 10 di Anas) dislocati lungo gli itinerari storico-religiosi e i percorsi ciclopedonali da Nord a Sud dello Stivale. 

In Sicilia, saranno affidati il Casello ferroviario Ponte Patti a Calatafimi-Segesta, la Torre S. Francesco di Trapani (località Marausa), l’Edificio ex Eca di Castelvetrano, la Stazione di Vedetta di Capo Feto di Mazara del Vallo, la Casa Cantoniera di Gela, la Casa Cantoniera di Palma di Montechiaro e la Casa Cantoniera di Paceco.

Entro l’estate il Demanio pubblicherà i bandi di gara per dare gli immobili in concessione gratuita (9 + 9 anni) o in concessione di valorizzazione (fino a 50 anni) e per poi essere trasformati in piccoli hotel, punti ristoro, centri di assistenza, luoghi per attività ricreative, culturali e di formazione, botteghe artigianali, perfino spa o presidi medici, al fine di rispondere alle esigenze di sosta, permanenza, svago e relax di turisti, pellegrini e ciclisti.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1492239221-3-ecodep.gif