Economia Mobilità 17/05/2017 14:35 Notizia letta: 120 volte

Il futuro dell'automotive? Per Citroën è nel noleggio

Questione di praticità
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-05-2017/futuro-dellautomotive-citron-noleggio-500.jpg

Il noleggio conquista importanti spazi di mercato nell'ambito dell'automotive, sia sul fronte privato che sul lato imprenditoriale; l'ultima conferma arriva dalle parole del direttore marketing di Citroën, Luciano Ciabatti, che nel corso di un evento dedicato proprio a queste tematiche ha spiegato i vantaggi di questa modalità di accedere ai servizi, su cui lo stesso gruppo francese sta puntando in maniera sempre più convinta.
Il futuro dell'ecommerce per le auto. Secondo Ciabatti, il futuro dell’e-commerce nell’automotive è ovviamente legato ai trend di mercato: a livello generale, la diffusione dello shopping online sta permeando ormai tutti i settori, compresi anche campi impensabili fino a qualche anno fa, come l'ortofrutta e la gastronomia. L'automobile non fa certo eccezione, anche se restano ancora degli scogli da superare, in quanto "il vero acquisto dell’auto online è ancora un processo complicato e difficile da completare totalmente in Rete", mentre c'è una strada molto più facile da seguire.
Il noleggio è più pratico. È lo stesso direttore marketing di Citroën a svelare questo "segreto" (piuttosto evidente, per la verità), definendo come "interessante" la via del noleggio, che "in realtà non è un vero acquisto ma la vendita di un servizio. Su questo fronte, già oggi ci sono dei risultati diversi in termini di e-commerce, completando il percorso in rete fino all’utilizzo del bene”, come evidenzia il responsabile del gruppo francese.
Meno burocrazia, più convenienza. Già oggi, infatti, noleggiare auto su internet è un’attività sempre più diffusa, perché questa modalità si presta meglio all'immaterialità del Web perché non prevede l’acquisto di un bene ma la compravendita di un servizio; ovvero, un'operazione molto più semplice da definire perché prevede un impegno inferiore (anche dal mero punto di vista economico) e soprattutto un iter burocratico e normativo più semplice e meno complesso.
I vantaggi anche per i veicoli commerciali. Non è un caso che tra i trend degli ultimi anni si stia diffondendo anche il noleggio di furgoni e altri veicoli commerciali, segmento in cui in Italia l'azienda Giffi Noleggi rappresenta uno dei principali casi di successo imprenditoriale. Come nota ancora Ciabatti, "restando sempre nell’orbita dell’automotive", l’acquisto di un veicoli comporta la registrazione al pubblico registro automobilistico: un atto formale che però genera una "serie di implicazioni difficili da digitalizzare, almeno per il momento".

L'online è il futuro delle auto. Completamente differente il discorso quando si acquista un servizio: in questo caso, è sufficiente pagare il pattuito e usufruire del mezzo richiesto, ovviamente nel pieno rispetto delle varie normative. Insomma, secondo il direttore marketing di Citroën per l'ecommerce del comparto automotive bisogna continuare a insistere sul noleggio, sia nel presente che nel futuro.
Le mosse della Citroën. A riprova di ciò, la stessa società francese sta lavorando seriamente per implementare i propri servizi, senza comunque tralasciare lo sviluppo di soluzioni che potrebbero superare gli attuali limiti del processo relativi alla completa vendita dell’auto online.

Il noleggio rilancia il gruppo PSA. Più in generale, tutto il gruppo PSA (che riunisce anche Peugeot, DS, Opel e Vauxhall Motors) sta puntando sul noleggio: nel 2015, questo comparto ha rappresentato per la sola Peugeot un quarto dei volumi totali delle vetture immatricolate, con una crescita del 15% rispetto all’anno precedente. Sempre nello stesso anno, la modalità di noleggio a breve e lungo periodo ha rappresentato una leva davvero importante anche per la stessa Citroën e per la DS, il nuovo marchio derivato dalla casa del "double chevron": rispettivamente, l'incidenza della pratica rispetto al totale immatricolato è stata pari al 25% e al 40%, anche qui in forte incremento sull'anno precedente.

Redazione