Appuntamenti Racalmuto 19/05/2017 21:29 Notizia letta: 183 volte

Vuoi diventare scrittore? Un master Treccani in Sicilia

Con Massimo Bray
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/19-05-2017/vuoi-diventare-scrittore-master-treccani-sicilia-500.jpg

Racalmuto - Un Master di Scrittura, coordinato dal direttore generale dell'istituto dell'Enciclopedia Italiana "Treccani" Massimo Bray. 

"Una grande opportunità che i genitori o i nonni potrebbero regalare ai propri figli o nipoti", afferma l'ideatore della Strada degli Scrittori, il giornalista Felice Cavallaro. Un corso di altissimo livello programmato dall'1 al 7 luglio tra le mura della Fondazione Sciascia di Racalmuto e rivolto a 150 giovani autori e aspiranti scrittori, editor, insegnanti e semplici appassionati, suddiviso in sei giorni e strutturato in oltre 30 ore di studio, tra lezioni frontali, workshop e seminari.

Elevatissimo il profilo dei docenti che tratteranno, tra le altre cose, del processo creativo di scrittura e delle linee guida del rapporto tra lettura, cinema, musica e letteratura: l'effervescente giornalista e film-maker Timothy Small; il cronista, vicedirettore de l'Espresso Marco Damilano; la linguista Valeria Della Valle, il giornalista e scrittore Gaetano Savatteri; il critico letterario e storico Andrea Cortellessa; lo scrittore Vito Catalano, nipote di Leonardo Sciascia; il professore di arte e media Vincenzo Trione, titolare del magazine d'arte "Io Donna" del Corriere della Sera; il critico musicale Sandro Cappelletto; l'art director della Treccani Gerardo Casale; il filosofo del linguaggio e rettore dell'Università Kore, Giovanni Puglisi, e il regista, sceneggiatore e scrittore palermitano Roberto Andò.

Promosso dal Distretto Turistico Valle dei Templi di Agrigento, in collaborazione con l'Associazione Strada degli Scrittori, la Fondazione Sciascia, con il coordinamento scientifico dell'Associazione Treccani Cultura e con il patrocinio del Consiglio di Presidenza dell'Assemblea Regionale Siciliana, il Master costituisce il fiore all'occhiello del Festival della Strada degli Scrittori ( dall'11 maggio al 7 luglio nelle sei tappe dei grandi Autori siciliani) che, pure col concorso "Uno, Nessuno, Centomila" (bandito dal MIUR per il 150° della nascita di Pirandello) e i talk letterari con scrittori locali emergenti e non, punta decisamente a spronare gli "autori di oggi di ogni età" nel continuare a valorizzare l'eredità dei più illustri predecessori a cui l'itinerario letterario è dedicato: Luigi Pirandello, Leonardo Sciascia, Andrea Camilleri, Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Antonio Russello, Rosso di San Secondo. Per partecipare al Master a numero chiuso, è necessario compilare la domanda di partecipazione e inviarla, corredata dei documenti identificativi dei dati personali e curriculari, via e-mail all'indirizzo redazione@stradadegliscrittori.it. Nel caso in cui le domande dovessero superare il numero di 150, quelle pervenute entro il 31 maggio prossimo saranno ammesse di diritto, mentre quelle inviate successivamente ma non oltre il 7 giugno potranno essere oggetto di esame da parte della commissione giudicatrice dell'Associazione Treccani Cultura per una selezione che terrà conto di titoli, eventuali pubblicazioni e lettere di presentazione di case editrici, istituzioni scolastiche e associazioni culturali. Il bando e la scheda d'iscrizione sono disponibili sul sito www.stradadegliscrittori.it, dove, entro il prossimo 10 giugno, sarà pubblicato l'elenco definitivo degli ammessi al Master, i quali saranno raggiunti anche da comunicazione tramite posta elettronica. Unitamente alla domanda, dovrà essere inviata la ricevuta di versamento del contributo di partecipazione (pari a 200 euro per iscrizione e pagamenti pervenuti entro il 31 maggio prossimo; a 250 euro se giunti successivamente, purché non oltre il 7 giugno).

Il versamento, che darà automaticamente diritto all'iscrizione nel registro dei soci dell'Associazione Strada degli Scrittori, sarà interamente restituito ai candidati non ammessi. A conclusione del Master, oltre all'attestato di partecipazione, un'intera giornata dedicata alla scoperta di luoghi natii, castelli, teatri, circoli, miniere che hanno ispirato gli autori della Strada degli Scrittori e uno sguardo sul futuro dell'editoria con l'omonimo seminario curato da Matteo Collura, Dino Amenduni e lo stesso Massimo Bray, presente, in qualità di ministro dei Beni Culturali l'11 novembre del 2013 a Racalmuto alla sottoscrizione del protocollo d'intesa che suggellò la nascita del progetto che oggi vede la SS 640 coincidere con un circuito turistico-culturale-enogastronomico, unendo i luoghi vissuti dai grandi autori siciliani: da Racalmuto a Porto Empedocle, passando per Favara, Palma di Montechiaro, Agrigento e Caltanissetta. Per i partecipanti al master, la segreteria del Festival della Strada degli Scrittori ha attivato una convenzione per trovare una sistemazione alberghiera a tariffe convenzionate e/o per eventuali prenotazioni di viaggio con voli da tutta Italia. Intanto il Festival della Strada degli Scrittori 2017, dedicato al 150mo anniversario della nascita del premio Nobel Luigi Pirandello, sta facendo tappa nella Porto Empedocle di Andrea Camilleri; nella vera Vigata, quella letteraria, del commissario Montalbano.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg