Cronaca Ragusa 24/05/2017 00:27 Notizia letta: 2839 volte

Epidemia di mal di pancia a San Giacomo, sotto accusa l'acquedotto

Oggi i prelievi
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/24-05-2017/epidemia-pancia-giacomo-accusa-lacquedotto-500.jpg

Ragusa - C'è un primo indiziato nell'inchiesta aperta dai Nas di Ragusa sull'epidemia di mal di pancia che ha messo Ko più di trenta residenti della frazione rurale di San Giacomo, a Ragusa. Ed è l'acquedotto pubblico. Composto da un impianto di potabilizzazione ubicato ai piedi dell'invaso di Santa Rosalia, e da circa seicento chilometri di condotte, l’acquedotto di Santa Rosalia, tra il comune di Modica, nei quartieri Mauto e Rocciola Scrofani, e il Comune di Ragusa nel quartiere di San Giacomo, ha lo scopo di servire 1830 utenze.

Mercoledì 24 maggio i Nas faranno alcuni prelievi ed esami epidemiologici per verificare questa ipotesi investigativa. Sono 35 le persone, tra cui 15 bambini tra i 6 e gli 11 anni, che hanno avuto vomito, crampi allo stomaco, febbre alta e diarrea. Una delle vittime di dissenteria ha sporto denuncia, mentre un paio di persone hanno dovuto fare un ricovero ospedaliero. C'è un indiziato. Ed è l'acquedotto pubblico. Fra qualche ora ne sapremo di più. 

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg