Appuntamenti Vittoria 25/05/2017 22:10 Notizia letta: 1260 volte

Cantine aperte. In Sicilia, e nel Sudest

28 in tutta l'Isola
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/25-05-2017/cantine-aperte-sicilia-sudest-500.jpg

Vittoria - Iniziamo dalla foto. Quella che vedete è la foresteria Planeta. Sono ventotto le cantine siciliane che apriranno le porte sabato e domenica 27-28 maggio, aderendo all'iniziativa "Cantine Aperte". A Vittoria, terra del cerasuolo, aprirà le proprie porte la Cantina "Valle dell'Acate", di Gaetana Iacono, sita in realtà in territorio di Acate appunto. Planeta aprirà la cantina di contrada "Bonivini", nel territorio a confine tra Rosolini e Noto, terra che nel nome ha già un destino. 

A Siracusa, per il secondo anno, torna il “Val di Noto Winetour” che lega ben quattro cantine della Sicilia orientale: Planeta, Cantina Marilina (Noto), Feudo Ramaddini (Pachino) e Terre di Noto (Ispica). Con un’offerta integrata, i winelover potranno visitare le cantine aderenti con un ticket unico. A disposizione degli ospiti, comodi wine bus in partenza dalle principali città del sudest.

"Cantine Aperte" è una filosofia, uno stile di viaggio e di scoperta dei territori del vino italiano. A Trapani Donnafugata propone la visita guidata della barriccaia sotterranea di Marsala. In degustazione tutte le etichette icona, come il Mille e una Notte e il mitico Ben Ryé di Pantelleria. Accanto al vino, spazio anche per l’approfondimento gastronomico con il laboratorio “Il Pane da grani antichi siciliani”, dove un artigiano del pane mostrerà l’intero ciclo produttivo: dal grano alla farina, dall’impasto alla cottura.

La cantina Pellegrino apre le porte delle cantine storiche di Marsala per un Open Day all’insegna dell’enogastronomia, domenica 28 maggio. Un programma ricco, con orario no-stop dalle 11 fino alle 19, articolato in diverse attività tra cui: visite guidate in cantina, banchi d’assaggio, laboratori enogastronomici, degustazioni tecniche, mercato del territorio, light lunch e un pranzo di alta cucina presso le torri panoramiche con vista mozzafiato sulle Egadi.

La tenuta Gorghi Tondi accoglierà i turisti e i visitatori nella spettacolare Riserva naturale “Lago Preola e Gorghi Tondi”. Le Tenute Orestiadi partecipano da Gibellina con una serie di iniziative: dalla passeggiata tra i filari, alle attività per bambini, passando per la musica dal vivo. Ma anche degustazioni e verticali, escursioni in groppa allo "sciecco" e ancora l'apertura del museo delle Trame Mediterranee della Fondazione Orestiadi.

Baglio di Pianetto apre le porte dello chateau siciliano del Conte Paolo Marzotto e della nipote Ginevra Notarbartolo. 

Il programma della giornata sarà articolato in visite guidate nei vigneti dell'azienda e in cantina, con spiegazione dei metodi di vinificazione e imbottigliamento, sosta nella spettacolare barricaia, degustazione delle etichette "Baglio di Pianetto", buffet con street food e finger food con prodotti tipici locali e musica dal vivo.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif

L'Abbazia Santa Anastasia, cantina di Castelbuono, propone la visita guidata delle cantine di vinificazione e dell'Abbazia benedettina, musica jazz dal vivo, passeggiate a cavallo tra le vigne, area bimbi attrezzata, laboratori sui formaggi e sulle specialità madonite, raccontate direttamente dai produttori. Il menù dell’area food sarà curato, invece, dallo Chef Bonadonna del Relais di Abbazia Santa Anastasia.

C'è poi Alessandro di Camporeale, mentre un viaggio nelle Terre del Syrah è proposto da Sallier de La Tour a Camporeale. In programma degustazioni guidate, visite in cantina, assaggi di prodotti del territorio, passeggiate in vigna, laboratori per bambini e vinyl dj set, blues, jazz, soul e country.

Posti limitati: ticket d’ingresso 15 euro, si consiglia la prenotazione. Per pochissimi, alle 10:30 conversazione-degustazione condotta da Nino Aiello. "Il Syrah nella Valle dello Jato, espressioni del territorio tra Monreale e Camporeale".

Le cantine dell’azienda Planeta saranno aperte a Ulmo, nel territorio di Menfi, a Buonivini, come detto a Noto, e per la prima volta anche a Sciaranuova, sull’Etna. 

Feudo Arancio apre le porte della cantina di Sambuca di Sicilia. Le vigne si animeranno con due particolari e insolite escursioni: un giro in mountain bike a cura dell’associazione ASD Triskele Bike e una sessione di trekking con uno dei massimi conoscitori delle Terre Sicane, il giornalista Michele Termine (la quale prevede un costo di 10,00 € aggiuntivo rispetto al biglietto di ingresso all'evento). Sarà anche l’occasione per presentare "Accussì", l’ultima etichetta della cantina, uno spumante prodotto con uve Grillo.

Alle pendici dell’Etna, appuntamento da Cantine Nicosia per tour guidati in vigna e in cantina, degustazioni, un pranzo gourmet con i presìdi siciliani, il mercatino dei prodotti tipici, artigianato d’autore e musica dal vivo. Da segnalare la degustazione guidata con l’enologo.

Un evento nell'evento: sotto la guida esperta di Gaetano Prosperini, Sommelier Fisar Catania, e di Maria Carella, Enologo di Cantine Nicosia, si potrà scoprire una delle espressioni meno note dell'enologia etnea: il metodo classico. Un affascinante percorso di degustazione tra territori e contrade e tipologie diverse di spumanti, dai "blanc de blancs", a base di Carricante, ai "blanc de noir" di Nerello Mascalese. In abbinamento le delizie gastronomiche di Giuseppe Nicotra, Chef dell'Osteria di Cantine Nicosia (solo su prenotazione, posti limitatissimi).

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif