Attualità Ragusa 26/05/2017 19:03 Notizia letta: 1784 volte

Geo&Geo realizza un servizio su Ragusa

Andrà in onda in settembre
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/26-05-2017/geogeo-realizza-servizio-ragusa-500.jpg

Ragusa - Un servizio televisivo di “Geo&geo” di Rai Tre esalta il territorio ragusano. La Nisus Film ha realizzato lo scorso mese di febbraio per la trasmissione televisiva “Geo&geo”, seguitissimo programma di Rai Tre che ha come protagonista indiscusso la natura, un servizio dedicato al territorio ragusano.
Il filmato della durata di trenta minuti che verrà mandato in onda in una delle puntate  programmate nel mese di settembre, è stato presentato in anteprima dal regista Luigi Di Stano ieri mattina al Comune al sindaco Federico Piccitto.

Il lavoro realizzato dal regista mette in risalto diverse realtà imprenditoriali del territorio ragusano facendo raccontare ai diretti protagonisti le loro storie. Gli obiettivi delle telecamere di “Geo&geo” hanno raccolto infatti le testimonianze del grande lavoro, frutto di sacrifici, studio e ricerca, di diversi imprenditori. Tra questi Arianna Occhipinti giovane titolare di un'azienda vinicola che è riuscita ad imporsi con un suo marchio nel settore della viticoltura, Carmelo Dipasquale, storico selezionatore ed affinatore di formaggi che cura la fase di stagionatura del caciocavallo ragusano. Particolare anche la storia di un vecchio maestro canestraio che ancora oggi realizza ceste e canestri intrecciando sapientemente i teneri rametti di carrubo che provvede a raccogliere e selezionare personalmente.
“Un filmato di grande pregio - ha affermato il sindaco Piccitto che si è congratulato per il lavoro svolto con il regista Luigi Di Stano - che sarà certamente apprezzato dai telespettatori e contribuirà a mostrare la vivacità imprenditoriale e la ricchezza del nostro territorio con le sue eccellenze, rappresentate da persone che sono riuscite a mostrare il volto di una parte della nostra “Sicilia” capace di riscoprire ed esaltare l'unicità e la bontà dei prodotti della sua terra”.

Redazione