Economia Ragusa 26/05/2017 19:34 Notizia letta: 773 volte

Pinuccio La Rosa: fra gli artigiani del gusto anche ex avvocati

Gli stellati non sono mai troppi
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/26-05-2017/pinuccio-rosa-artigiani-gusto-anche-avvocati-500.jpg

Ragusa - E' stato pubblicato oggi, dal quotidiano Libero, un reportage sull'economia legata al mondo del food di qualità in Italia. Fra gli intervistati anche Pinuccio La Rosa (nella foto, a destra, preceduto dal fratello Antonio e dallo chef Vincenzo Candiano), titolare della Locanda Don Serafino, a Ibla, ristorante due stelle Michelin. 

Ha accanto il suo chef Vincenzo Candiano. «L’ho assunto perchè è un talento naturale, è entrato qui a 21 anni, oggi ne ha 37: aveva fatto l’alberghiero con un bravo professore di cucina. Con passione e umiltà siamo riusciti a conquistare due stelle Michelin e numerosi riconoscimenti».
In provincia di Ragusa c’è la più alta concentrazione italiana di stellati. Come mai?
«Non saranno mai troppi: invito gli stellati a venire qui. Qui c’è una valida food valley, il tessuto sociale è sano e c’è un’ottima agricoltura. Le materie prime sono eccezionali. Si è creata una competizione virtuosa. Il segreto del turismo è costruire la destinazione: fossi in una zona industriale con alberghi sgangherati e se nei ristoranti accanto a me si cucinasse male, avrei perso la partita. Oggi vince il bello e il buono».
La formazione professionale in Sicilia non brilla, dove cerca talenti da assumere?
«La formazione qui è stata gestita politicamente in modo disastroso: è stato un ammortizzatore sociale con un mare di soldi sprecati. La buona formazione è stata fatta nelle aziende serie, attraverso scuole che hanno proposto stage agli studenti e hanno sfornato ottimi professionisti in sala e in cucina. A noi si propongono persone che arrivano da Alma o da Chef Accademy, non tutti sono talenti. Poi ci sono ragazzi che si candidano per la fama del locale, li mettiamo alla prova. L’età non è un limite: abbiamo assunto anche 40enni ex avvocati. Ma il consiglio che posso dare è iniziare presto. La formazione insegna le regole del gioco».

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg