Attualità Taormina 28/05/2017 15:03 Notizia letta: 2156 volte

G7, minne di Sant'Agata per Melania Trump. A sorpresa

Una dolce leggenda
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/28-05-2017/minne-santagata-melania-trump-sorpresa-500.jpg

Taormina - Nell'ultimo pranzo per le premiere dame del G7 a Taormina, il dolce a sorpresa sono state le minne di Sant'Agata. 

Sabato 27 maggio, le cinque signore e il professor Sauer, primo marito tedesco, hanno esordito con una colazione a base di granite e brioche, che lo specialista Saretto Bambara ha servito alla Villa Comunale. È il giardino che Lady Florence Trevelyan, la nobildonna inglese che aveva sposato il sindaco Cacciola, creò dal nulla alla fine dell’Ottocento, pagando i locali perché innaffiassero le piante.

Il pranza a Palazzo Calanna, dove Giuseppina del Bianco, Baronessa di Policastrello, personaggio della Taormina d’antan, era solita intrattenere gli aristocratici uscendo da una porta segreta a specchio e danzando vestita da odalisca, ha visto  un menù curato da Giorgio Spinella, chef di scuola taorminese: gamberi di Mazara su crema di avocado e verdure croccanti marinate, dentice del golfo in crosta di sale e mini-pasticceria con cannoli, paste di mandorla e cassatine, che da queste parti prendono il nome sacrilego e truculento di «minne di Sant’Agata», martire cui fu amputata una mammella. Ma questo alle first lady è stato taciuto.

Redazione