Attualità Siracusa 01/06/2017 11:41 Notizia letta: 321 volte

Ficarra e Picone: Le Rane siamo noi

Quelle di Aristofane
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/01-06-2017/ficarra-picone-rane-siamo-500.jpg

Siracusa - Salvo sarà il dio greco Dioniso mentre Valentino interpreterà il servo Xantia in un’Atene corrotta e consapevole, così come la descrive Aristofane nel 405 avanti Cristo.  La satira di Aristofane declinata da Ficarra e Picone sotto la guida del regista Giorgio Barberio Corsetti. Dal 29 giugno al 9 luglio, tutti i giorni, la commedia “Le rane” sarà in scena sul palco millenario del Teatro greco di Siracusa.

L’opera, già allestita nel 1976 e nel 2002, vede Eschilo contro Euripide davanti al dio Dioniso nella celebre requisitoria aristofanesca su vizi e virtù dei massimi esponenti della tragedia greca. “E' un soggetto difficile - commenta il regista Barberio Corsetti -, un testo contraddittorio, una commedia ma seria in un regno degli inferi popolato da personaggi che non fanno altro che parlare della polis in crisi. E in questo panorama, il teatro può salvare la polis, il mondo".

Un debutto “incosciente” per il duo comico che ha già iniziato le prove a Siracusa, indugiando in selfie felici. 

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1498126104-3-samot.gif