Appuntamenti Salina 05/06/2017 09:47 Notizia letta: 114 volte

Il Salina Doc Fest, dal 24 giugno

Chiuderà Petra Magoni
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-06-2017/salina-fest-giugno-500.jpg

Salina - Undicesima edizione del Salina Doc Fest, dedicata anche quest'anno al documentario narrativo. Dal 24 al 29 giugno il Sdf propone visioni e ospiti legati al tema scelto per il concorso , “Padri e figli. Verso terre fertili”.
«Sarà un’edizione speciale – dice Giovanna Taviani – dedicata ai giovani, nuovi protagonisti del Mediterraneo. Un modo per parlare di noi e gli altri, gli “altri noi”. Tutti insieme per riflettere, attraverso il cinema, sul patto generazionale tra padri e figli che mai come in questo momento sembra essersi interrotto, e sulla ricerca di terre fertili da parte dei giovani che non vogliono arrendersi a un mondo sbagliato».

Letture al tramonto a Punta Megna, vista su Filicudi, dove parleranno tra gli altri Giovanni Maria Bellu e Jacopo Rampini. Tra gli ospiti Paolo Virzì e Michaela Ramazzotti per la proiezione in piazza, martedì 27, de “La pazza gioia”; Isabella Ragonese sarà ospite, insieme al regista Fabio Mollo, per la proiezione di “Il padre d’Italia “.
Proiezione sempre in piazza, con una bella sfida - ma il festival ha fatto sempre da apripista per molte scommesse- per l’anteprima de “Il Vangelo” di Pippo Delbono.

Gran finale il 29 con l’anteprima del docuementario di Giovanna Taviani, “Che fine faranno”, lettera aperta al Presidente della Repubblica sulla questione dei minori non accompagnati che arrivano in Italia, girato a Enna.
Festa conclusiva per tutti con Mario Incudine, Lab Orchestra, Petra Magoni e i Beatlesiani associati.

Redazione