Attualità Ragusa 14/06/2017 13:37 Notizia letta: 3692 volte

Aricò toglie il nome Giovanni Paolo II all'ospedale di Ragusa

Sic transit gloria mundi
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-06-2017/aric-toglie-nome-giovanni-paolo-allospedale-ragusa-500.png

Ragusa - Come litigare con la Chiesa, e infastidire i carabinieri, in un sol colpo. 

Azione da manuale del manager dell'Asp 7 di Ragusa, Maurizio Aricò, che ieri ha annunciato il trasferimento dei reparti dal Civile di Ragusa al nuovo ospedale di contrada Puntarazzi, per il 20 giugno. L'ospedale Giovanni Paolo II. Anzi, no. L'Ospedale Nor, che sta per Nuovo Ospedale di Ragusa. Anche se nel gergo militare e giornalistico il Nor è il Nucleo Operativo Radiomobile dei carabinieri. 

Il simbolo del nuovo ospedale sarà un melograno, che nelle diverse culture simboleggia ora l'alternanza di vita e morte, ora la fertilità, l'abbondanza, l'energia e la vitalità. Nella massoneria simboleggia l'unione di tutti i Fratelli uniti nella Massoneria Universale. Ma poco conta il simbolo del nuovo Ospedale. 

Conta il fatto che a dodici anni dalla posa della prima pietra, avvenuta nello stesso anno della scomparsa di Karol Wojtyla, Aricò abbia deciso di sostituire la dizione "Ospedale Giovanni Paolo II" con "Ospedale NOR". (Il Papa spirò il 2 aprile 2005, la posa della prima pietra fu il 12 novembre dello stesso anno). 

Costernazione e disappunto nei vertici della chiesa siciliana, e nelle Diocesi, al punto che una lettera riservata pare sia stata scritta all'indirizzo della Conferenza Episcopale Italiana per segnalare il fatto inedito e inaudito. 

Il manager Aricò è a scadenza di mandato. Terminerà il proprio incarico come manager fra qualche settimana.

Sic transit gloria mundi.  

Gabriele Giannone
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1498126104-3-samot.gif