Attualità Firenze 22/06/2017 12:48 Notizia letta: 160 volte

Giovanni Cultrera riceve il premio internazionale Le Muse

Un riconoscimento antichissimo
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-06-2017/giovanni-cultrera-riceve-premio-internazionale-muse-500.jpg

Firenze - “Sono onoratissimo di ricevere uno dei premi più antichi e prestigiosi dedicati alle arti, nel segno di Polimnia, prima musa del Peccettum”. Con queste parole il maestro Giovanni Cultrera saluta la notizia del conferimento del 52° Premio Internazionale Le Muse, assegnato ai personaggi più illustri e famosi del campo delle Arti, delle Lettere, delle Scienze, del Cinema e della Televisione che contribuiscono con il loro sapere e con le loro opere a dare impulso alla cultura nel mondo intero.

Nei giorni scorsi la cerimonia di consegna del Premio e del Diploma Internazionale di Accademico nella suggestiva sede del Salone dei Cinquecento presso Palazzo Vecchio in Firenze. Al Maestro Cultrera è stato assegnato, nello specifico, il premio nel segno della Musa Polimnia, una delle 9 muse, figlia di Zeus e Mnemosine, considerata nella mitologia greca come colei che inventò la lira. Il Premio internazionale 'Le Muse' annovera nell'albo d'oro della Musa Polimnia, artisti eccelsi quali Muti, Abbado, Giulini, Morricone, Gazzelloni, Rota, Ciccolini, ecc.

“La notizia del premio più antico di Italia mi rende davvero onorato – commenta Cultrera – Sono felice di rappresentare la mia terra, la Sicilia, e le due città che mi porto nel cuore, Ragusa e Catania. Ricevere poi questo premio prestigioso nella città del “Sindaco Santo” Giorgio La Pira, di origini iblee e che ha tenuto a battesimo la prima edizione del Premio, mi riempie ulteriormente di orgoglio. Non posso che dire a gran voce: viva la mia isola”.

Giovanni Cultrera, dopo gli studi presso l’Istituto Superiore “Vincenzo Bellini” di Catania, si è laureato in pianoforte con il massimo dei voti ed ha cose guido il Diploma accademico triennale di Alto Perfezionamento presso l’Accademia internazionale “Euterpe” sotto la guida di Boris Petrushansky. Laureato con 110/110 e lode in Giurisprudenza, con tesi sulla trasformazione degli enti lirici in fondazione di diritto privato, si è occupato di enti lirico-sinfonici anche in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni.
Attualmente in provincia di Ragusa è direttore artistico della stagione concertistica internazionale "Fondazione Teatro Garibaldi” di Modica, direttore artistico delle stagioni concertistiche internazionali “Ibla Classica International” e “Ibla Sacra International”. E’ titolare di cattedra di “Prassi esecutiva e repertorio pianoforte” per il biennio universitario di specializzazione del corso di laurea in “Discipline musicali” presso l'Istituto Superiore di studi musicali "V. Bellini" di Catania e docente di ‘Diritto e legislazione dello spettacolo’ e 'Organizzazione dello dello spettacolo musicale' presso lo stesso corso universitario.

Si è esibito da solista in Italia e in oltre 45 Stati in circa 2000 concerti.  (Europa, America del nord, America del sud, Asia, Nord-Africa, Australia); fra le capitali internazionali ricordiamo i concerti tenuti a Washington, Ottawa, Tokyo, Seoul, Singapore, Buenos Aires, Montevideo, Bogotà, Parigi, Bruxelles, Londra, Reykjavìk, Berlino, Madrid, Mosca, Kiev, Vienna, Budapest, Bucarest, Belgrado, Praga, Sofia, Varsavia, Atene, Tunisi, Roma ecc. Ancora consensi della critica internazionale sono stati riportati presso concerti in importanti Festivals internazionali: New York, Chicago, Montrèal, Quilmes, Melbourne, Punta de l’Este, Rio de Janeiro, Ibaguè, Osaka, Kobe, Medan, Colonia, Stoccarda, Bonn, Amburgo, Heidelberg, Neckargemund, Bad Wimpefn, Francoforte, Wolfsburg, Innsbruck, Zurigo, Losanna, Brigg, Martigny, Novi Sad, Herceg Novi, Menton, Bordeaux, Chateau de l’Hermitage, Liegi, Seneffe, Charleroy, Nantes, Marseille, Barcellona, Saragozza, Sofia, S.Pietroburgo, Akureyri, Salonicco, Rodi, Trikala, Arad, Timishoara, Costanza, Bacau, Cartagine.
Ha vinto oltre trenta concorsi nazionali e internazionali in Italia e all’estero. E’ di frequente invitato a tenere master-classes e conferenze (Osaka, Kobe, Singapore, Chicago, Montevideo, Kiel, Trikala, Atene, Budapest, Pècs, Odessa, Lussemburgo, ecc.). E’ stato presidente e componente di giurie in oltre 100 concorsi nazionali ed internazionali in Italia e all'estero. Ha ricevuto molti premi intrrnazionali e riconoscimenti a Parigi, Atene, Roma, Montreal, Melbourne.

 

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg