Attualità Ragusa 23/06/2017 10:29 Notizia letta: 300 volte

La corte dei conti: ex province sull'orlo del dissesto

L'allarme
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-06-2017/corte-conti-province-sullorlo-dissesto-500.jpg

Ragusa - Il progressivo deterioramento del sistema di finanza pubblica è stato oggetto di attenzione da parte della Sezione siciliana della Corte dei Conti, presieduta da Maurizio Graffeo, che ha portato avanti un'indagine sulla 'finanza degli enti di area vasta'.

Le conclusioni cui è pervenuta la sezione di controllo della Sicilia sono alquanto allarmanti per lo stato di salute finanziario dei 6 Liberi Consorzi Comunali e delle tre città metropolitane che si ritrovano 'commissariati' da 5 anni e sono sull'orlo del dissesto e nell'impossibilità di approntare i bilanci di previsione per il 2017.

"Questa Sezione - afferma la relazione finale dell'indagine - non può esimersi dal rinnovare la propria preoccupazione per il perdurante ritardo nell'attuazione della riforma regionale del sistema di governo di area vasta che rischia di rinvenire un ulteriore fattore di aggravamento, a livello nazionale, nella recente situazione di stallo istituzionale venutasi a creare a seguito del recente esito referendario".

"A causa della ridotta solvibilità - si legge nell'indagine - i nuovi contenziosi passivi sono passati tra il 2015 e il 2016 da 30 a 101 milioni di euro, di cui ben 98 a carico del Libero Consorzio di Siracusa. Sotto altro profilo, a seguito dell'intensificarsi dell'emergenza finanziaria, il marcato ridimensionamento dei budget di spesa ha ridotto al minimo l'attività istituzionale svolta dai liberi consorzi nei confronti sia degli altri livelli di governo che, soprattutto, dei fruitori dei servizi pubblici. Ne hanno risentito - aggiunge la Corte dei Conti - particolarmente i servizi per gli studenti disabili e quelli di supporto alle scuole di secondo grado, nei casi più gravi si segnalano situazioni di notevole arretrato nel pagamento degli stipendi dei dipendenti. All'ex provincia di Siracusa risultano da pagare le retribuzioni del mese di febbraio 2017".

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1498126104-3-samot.gif