Attualità Modica 23/06/2017 14:34 Notizia letta: 277 volte

Fondi Ex Insicem per la riqualificazione del Polo Commerciale

1 milione e 750 mila euro.
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-06-2017/fondi-insicem-riqualificazione-polo-commerciale-500.jpg

Modica - Il Libero Consorzio Comunale di Ragusa ha approvato il progetto del Comune di Modica circa il potenziamento della viabilità e dell’asse urbano attrezzato lungo la SS115 stanziando in suo favore 1 milione e 750 mila euro. Oggi è arrivata a Palazzo S.Domenico la determina dirigenziale n.1308RG/540RS4/20458 del 06/06/2017, la notizia tanto attesa che permetterà di completare l’asse viario del PoloCommerciale, a partire dalla rotatoria di via Sacro Cuore, congiungendolo con il tratto già riqualificato che comincia dalla rotatoria di via Resistenza Partigiana.

Nel progetto è prevista la costruzione di un marciapiedi di 3 metri attrezzato con aree a verde e panchine, l’installazione dell’illuminazione pubblica a led e la regolamentazione in prossimità del supermercato “Le Liccumie”, oggi occupata da un incrocio molto pericoloso per via anche dell’intenso traffico veicolare che vi transita ad ogni orario del giorno.

“Lo stanziamento di questi fondi, che abbiamo richiesto da tempo, ci permetterà di realizzare un’opera infrastrutturale di primissima importanza. Completeremo l’asse viaria del PoloCommerciale, forse l’arteria più trafficata dell’intero territorio modicano la cui importanza diventerà ancora più centrale con l’apertura dello svincolo autostradale, andandoci a congiungere con la zona già riqualificata.

Il pedone potrà imboccare la SS115 già da via Sacro Cuore arrivando fino in via Risorgimento con la possibilità di fermarsi in una delle panchine che verranno installate nelle aree a verde. L’urbanizzazione di quell’area commerciale, dove sono presenti oggi tante infrastrutture non complete, favorirà la nascita di nuove attività artigianali e commerciali con conseguente aumento di opportunità di lavoro. L’emissione del decreto di finanziamento ancora una volta smentisce coloro che, anche in consiglio comunale, dubitavano della presenza dell’intero importo a base d’asta dell’opera.

La nostra programmazione messa in campo grazie ad una sinergia fra la Giunta e gli uffici tecnici ha portato in questi anni non solo allo sblocco di tante opere ferme da anni ma anche alla possibilità di intercettare finanziamenti nonostante un periodo di vacatio di finanziamenti strutturali coinciso con la fine della precedente legislatura e ancora non messa in campo con la nuova programmazione. La prossima opera che stiamo cercando di finanziare sono le rampe di accesso alla Caitina che completeranno tutto l’asse viario che collega Modica a Ragusa e alla parte alta della Città”.

Redazione