Attualità Modica 24/06/2017 12:51 Notizia letta: 957 volte

Pista ciclabile Marina-Sampieri, Abbate: Pulisco io

La Provincia non lo fa
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/24-06-2017/pista-ciclabile-marinasampieri-abbate-pulisco-500.jpg

Modica - Il Comune di Modica è intervenuto, sostituendosi ancora una volta alle istituzioni di competenza, per pulire e rendere fruibile la pista ciclabile che da Marina di Modica porta a Sampieri. Naturalmente nel tratto che ricade nel suo territorio. “Così come è successo in passato per altri luoghi che ricadono nel nostro territorio ma la cui cura non sarebbe di nostra competenza, il Comune di Modica si prende carico della cura e del decoro per la massima fruizione da parte dei cittadini. Ultimamente abbiamo chiuso un accordo con la Regione per l’area di Cava d’Ispica che, senza il nostro intervento, sarebbe lasciata all’abbandono e quindi impraticabile. Come era diventata la pista ciclabile dove le sterpaglie avevano invaso la corsia di marcia costituendo, in alcuni tratti, un vero e proprio ostacolo per chi passava sia a piedi che in bicicletta. Purtroppo ci siamo dovuti fermare, come è giusto che sia, al limite territoriale con il Comune di Scicli. Mi auguro che anche il Comune sciclitano possa intervenire per sistemare la parte nel proprio territorio, anche se non spetterebbe a loro questo compito. Però so che anche a Scicli c’è molta sensibilità per la cura del bene pubblico, d’altronde si vede lo stato impeccabile di tantissimi scorci suggestivi della Città, e quindi sono sicuro che al più presto anche la parte “sciclitana” della pista sarà ripulita e resa completamente fruibile. Purtroppo ormai la realtà è questa, spetta a noi Sindaci rimboccarci le maniche e pensare a ogni aspetto della vita della nostra comunità”.

Redazione