Cronaca Pozzallo 28/06/2017 20:05 Notizia letta: 796 volte

In un telo nero il neonato morto su un barcone

Una scena terribile
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/28-06-2017/telo-nero-neonato-morto-barcone-500.jpg

Pozzallo - "Piangeva, lo abbiamo rianimato sulla barca, prima ha smesso di piangere, poi ha smesso di respirare". Così il medico che ha tentato di strappare alla morte il neonato spirato oggi su un barcone di disperati approdati a Pozzallo.

Il pattugliatore 'Comandante Foscari' della guardia costiera è arrivato con 673 migranti. A bordo anche il bimbo morto alcune ore dopo essere stato soccorso dalla nave italiana per complicazioni post parto. La madre, una somala di 26 anni, aveva partorito a bordo del barcone durante la navigazione nel Mediterraneo, dalla Libia alla Sicilia.

La donna è stata sbarcata per essere medicata e sottoposta a visita specialistica. Poco prima del suo approdo nel porto del Ragusano, un migrante si è lanciato dalla nave in mare, nuotando però verso il molo dove è stato preso in consegna dalla polizia di Stato. Agli investigatori della squadra mobile ha spiegato che sentiva caldo e aveva bisogno di fare un bagno.

Redazione