Attualità Ragusa 29/06/2017 09:50 Notizia letta: 1357 volte

Ex province, tornano le elezioni

A gennaio
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-06-2017/province-tornano-elezioni-500.jpg

Ragusa - Si torna a votare per le ex province. La commissione Affari istituzionali dell'Ars, ha avviato l'esame del disegno di legge col quale verrà reintrodotto il voto dei cittadini per le ex province. E finisce così anche un'altra rifoma "epocale" del Governo Crocetta.

Un progetto che si è rivelato un chiaro fallimento una riforma, dal punto di vista finanziario e da quello riguardante i servizi ai cittadini, che si è rivelata un disastro sotto tutti i punti di vista anche se era stata annunciata quattro anni fa urbi et orbi con tanto di réclame su tutte le televisioni.

Come se non bastasse, la Sicilia da oltre quattro anni è dentro una gestione commissariale e i commissari sono dei  fedelissimi scelti dal presidente della Regione, in sostituzione di presidenti e consiglieri che venivano invece eletti dai cittadini.

Ma le elezioni stanno per tornare. La commissione, con un consenso politico molto ampio, ha approvato già la cancellazione delle elezioni di secondo livello e ridà il voto ai cittadini. Il periodo per tornare alle  elezioni dei Consigli e dei presidenti dei Liberi consorzi e, in prima battuta, solo dei Consigli delle Città metropolitane è tra il primo e il 31 gennaio del 2018.

Da risolvere la situazione degli enti, giunti sull’orlo del dissesto. E oggi è arrivata una buona notizia: La conferenza Regione-Autonomie locali ha provveduto a ripartire la somma di 65 milioni 918 mila euro, dai 91 milioni 50 mila euro previsti in totale, da destinare alle ex Province regionali, mentre gli ulteriori 26 milioni saranno ripartiti in futuro.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1498126104-3-samot.gif